WTA: Julia Goerges annuncia il ritiro dal tennis

photo credit: @PorscheTennis

Un po’ a sorpresa, Julia Goerges ha annunciato il ritiro dalle competizioni agonistiche. La tedesca, ex top-10 e vincitrice di 7 titoli WTA in singolare, appende la racchetta al chiodo pochi giorni prima di compiere 32 anni.

È stata parte di un periodo appastanza prolifico del tennis femminile in Germania perché pur trovando il miglior periodo tra condizione fisica e risultati tra 2017 e 2018 è parte di quella generazione che ha reso lustro agli appassionati insieme con Andrea Petkovic, Angelique Kerber e Sabine Lisicki.

Petkovic è stata la prima a raggiungere buoni risultati, Kerber la più continua con anche tre titoli Slam in singolare, Lisicki la più “specialista” per le sue qualità sull’erba e Goerges probabilmente la più completa, disimpegnandosi piuttosto bene anche in doppio dove ha raccolto 5 trofei.
A livello di ranking ha toccato come picco personale il numero 9 del mondo tra agosto e ottobre del 2018. Dodici mesi prima, conquistando il titolo a Mosca e poi a Zhuhai, rompeva un tabù di 6 anni dai primi 2 successi (Bad Gastein 2010 e Stoccarda 2011) per ritornare in top-20 5 anni dopo l’ultima volta.

In una lettera pubblicata sul proprio sito internet, Goerges annuncia che questo è il momento in cui sente sia giusto dire ‘basta’, dicendosi entusiasta di quanto fatto e di che cosa il futuro le porrà ora davanti. Non c’è alcun riferimento a possibili problemi fisici, ma nell’ultima estate ebbe un brutto infortunio alla caviglia, giratasi durante un match di esibizione in Germania contro Anastasija Sevastova. Aveva saltato la trasferta nord-americana, era rientrata a Roma ma aveva raccolto solo un game contro Danka Kovinic e poi un secondo turno al Roland Garros.

Non è chiaro se il problema fosse completamente superato o se eventuali complicanze abbiano contribuito ad accentuare questa sensazione, ma c’era questa sensazione che fosse alle ultime cartucce da professionista da quando a metà 2019 aveva detto addio a Michael Geserer, al suo fianco da diversi anni e che aveva contribuito a quel bel momento in cui Goerges era competitiva ad alti livelli tanto da raggiungere anche una semifinale Slam (Wimbledon 2018). Adesso è la prima della generazione d’oro a dire “addio”. Petkovic aveva annunciato che questa sarebbe stata l’ultima stagione ma la pandemia ha spostato i suoi piani almeno al 2021, con anche Kerber (coetanea di Goerges) che potrebbe anche cominciare a fare qualche ragionamento se nel 2021 non avrà grandi risposte dal proprio fisico e dal proprio gioco.