ATP Vienna: Sinner si fa male ma grazie a Sonego c’è ancora tanta Italia

È durato solo tre game l’atteso incontro tra Andrey Rublev, più che un talento emergente un vero e proprio big del tennis mondiale, e il nostro Jannik Sinner, che speriamo raggiunga presto gli stessi risultati. Purtroppo l’altoatesino alla fine del terzo game ha detto basta, pare per un problema al piede. Non dovrebbe essere niente di troppo grave e quindi lo rivedremo quasi sicuramente a Bercy.
Malaticcio Sinner ci ha pensato un grande Lorenzo Sonego a tenere alta la bandiera italiana. Il piemontese, che sembra acquistare sicurezza ogni giorno che passa, ha reagito benissimo alla frustrazione di aver servito inutilmente per il primo set sul 5-4, soprattutto nel turno dibattuta successivo, quello sul 5-6, quando ha dovuto salvare un set point.  Sonego ha completato il so piccolo capolavoro nel tiebreak, quando sotto per 0-4 è riuscito a risalire fino al 5 pari. Hurkacz ha però avuto l’occasione di servire un set point sul proprio servizio ma Lorenzo ha infilato tre punti di fila e ha portato a casa il primo parziale.
Nel secondo set non è successo nulla fino al 5-4 per Sonego, quando ancora una volta Hurkacz si è salvato da un match point. Tiebrek però senza storia e per Sonego primo quarto di finale sul cemento in carriera, Best Ranking e Djokovic come premio!

In serata Dimitrov ha vinto l’incontro forse più glamour del torneo, quello contro Tsisipas. Grisha è riuscito nell’impresa di perdere il tiebreak del primos et dopo essere andato 5-0, ma nel secondo e nel terzo è stato forse inaspettatamente molto solido, non perdendo mai il servizio nel corso del match e salvando solo due palle break sul 3-2 del terzo. Tsitsipas, avvilito dal non riuscire a giocare nei game di ribattuta, ha ceduto anche l’ultimo servizio, lasciando via libera al bulgaro.

Nelle altre partite facile vittoria di Thiem contro Garin e qualche problema per Medvedev contro Pospisil, brillantemente risolto con due set giocati ad alto livello.

 

Ottavi di finale

[LL] L. Sonego b. Kurkacz 7-6(6) 7-6(2)
G. Dimitrov b. [3] S. Tsitsipas 6-7(5) 6-4 6-3
[SE] D. Evans b. [WC] J. Rodionov 7-5 6-3
[3] D. Medvedev b. V. Pospisil 4-6 6-3 6-2
[5] A. Rublev b. [WC]J. Sinner 2-1 rit.
[2] D. Thiem b. C. Garin 6-3 6-2