ATP San Pietroburgo e Colonia: Rublev e Zverev profeti in patria

Due vittorie “casalinghe” nei tornei ATP di San Pietroburgo e Colonia. In Russia, nell’unico 500 della settimana, trionfa Andrey Rublev: la testa di serie numero 3, e decimo giocatore del ranking, ha sconfitto in finale il croato Borna Coric con il punteggio di 7-6(5) 6-4. Per Rublev è il quarto titolo dell’anno dopo quelli di Doha, Adelaide e Amburgo.

 

Anche Alexander Zverev si laurea profeta in patria. Il tennista tedesco ha fatto suo il ‘bett1HULKS Indoors’ di Colonia. Nella finale odierna, Zverev, primo favorito del tabellone e numero 7 del mondo, ha sconfitto il canadese Felix Auger-Aliassime, terza testa di serie del seeding e numero 22 del ranking ATP, col punteggio di 6-3 6-3. È il primo torneo vinto dal tedesco quest’anno, in precedenza aveva disputato e perso la finale degli US Open.