US Open: forfait di Strycova e Kuznetsova, assenti un quarto delle prime 40 del mondo

Si allunga la lista di giocatrici che non voleranno negli Stati Uniti per i timori legati alla diffusione del covid-19 in Nordamerica. È la volta infatti di Barbora Strycova e Svetlana Kuznetsova, attualmente numero 31 e 32 del mondo.

I numeri cominciano a diventare importanti, perché siamo praticamente a un quarto delle giocatrici in top-40 che hanno già annunciato forfait per lo US Open, sette di queste tra le prime 32 del ranking.

Oltre alle top-10 Ashleigh Barty (n.1), Elina Svitolina (n.5) e Kiki Bertens (n.7) mancheranno infatti Wang Qiang (n.29), Anastasia Pavlyuchenkova (n.30), Strycova e Kuznetsova (31 e 32), Zheng Saisai (n.34) e Julia Goerges (n.38). La situazione, malgrado non ci sia stata la minaccia di un boicottare l’evento in massa come nei top-20 ATP, sta diventando sempre più significativa, anche perché sono in arrivo altri forfait ormai “annunciati” da qualche settimana.

Al momento, per fare un esempio, l’ultima testa di serie (n.32) andrebbe alla giocatrice al numero 41 del ranking WTA: Aljona Ostapenko, in questa settimana. La lettone, però, ha espresso in varie circostanze i propri (tanti) timori nell’intraprendere il viaggio verso gli Stati Uniti e mettersi a rischio.

Oltre a Strycova e Kuznetsova, hanno annunciato forfait anche Barbora Krejcikova (n.116 del mondo) e Xiyu Wang (n.108). Sono entrate in tabellone la statunitense Ann Li (che ha liberato una wild-card per la connazionale Haley Baptiste) e Priscilla Hon, al momento numero 132 del ranking.