Nadal rinuncia allo US Open: “I casi di Covid-19 stanno aumentando, non abbiamo controllo”

Rafael Nadal non sarà allo US Open per difendere il titolo vinto nel 2019. Lo spagnolo non è nell’entry list pubblicata ieri sera (in Italia) dalla USTA e con alcuni tweet ha chiarito la propria posizione specificando che non partirà dall’Europa verso il Nordamerica.

“Dopo diversi ragionamenti ho deciso di non giocare l’edizione dello US Open di quest anno. La situazione nel mondo è molto complicata, i casi di covid-19 stanno aumentando e non abbiamo il controllo sulla situazione. Sappiamo quanto sia brutale che il tennis sia stato stoppato per 4 mesi quest anno, capisco e ringrazio lo sforzo fatto per organizzare l’evento. Lo abbiamo visto appena adesso col torneo di Madrid che non verrà giocato. Tutto il mio rispetto alla USTA, gli organizzatori dello US Open e l’ATP per provare a mettere assieme l’evento per i giocatori e i fan che guarderanno attorno al mondo in tv. Questa è una decisione che non avrei mai voluto prendere ma ho deciso di seguire il mio cuore in questa occasione e per il momento preferisco non viaggiare”.

(aggiornamenti a breve)