WTA Palermo, sollievo per una doppista: isolata dopo il sierologico, il tampone è negativo

Ore concitate quelle della serata di giovedì a Palermo, dove una giocatrice aveva avuto inizialmente notizia della positività al test sierologico ed era stata allontanata in attesa di avere il resoconto del tampone naso-faringeo.

Lei è in campo nel torneo di doppio, si chiama Rosalie Van Der Hoek e inizialmente era iscritta con la connazionale e amica Bibianne Schoofs. L’olandese ha poi sciolto i dubbi poco prima della mezzanotte con un messaggio sul proprio profilo Instagram

“Ciao ragazzi, voglio informarvi che il mio PCR test ha dato esito negativo! Ho avuto un test positivo per gli anticorpi per un’infezione da covid-19 precedentemente quest anno. Ho fatto un pieno recupero e non vedo l’ora di cominciare a giocare di nuovo a Palermo in questa settimana!”.

La doppista, ora, verrà reintegrata e tra quattro giorni, secondo i protocolli del torneo WTA International, verranno svolti a lei e alle giocatrici nuovi esami.