Coronavirus, Djokovic e la moglie Jelena sono guariti: “Negativi al nuovo test”

Novak Djokovic e sua moglie Jelena sono guariti dal coronavirus. Ad annunciarlo i media serbi. “Novak Djokovic e sua moglie Jelena sono risultati negativi al tampone per il Coronavirus. E’ ciò che emerge dal test che entrambi hanno fatto a Belgrado”, ha detto lo staff del numero uno del mondo.

I due avevano infatti comunicato di essere risultati positivi al virus il 23 giugno scorso. “Novak e Jelena non hanno riscontrato alcun sintomo del virus e hanno eseguito il test previo accordo con i medici – si legge nella nota – Da quando sono tornati da Zara, i due hanno trascorso del tempo in auto-isolamento, seguendo tutti i protocolli e le misure di sicurezza”. Molto probabilmente Djokovic ha contratto il virus all’Adria Tour, torneo benefico parzialmente giocato tra Zara e Belgrado, poi cancellato per la serie di contagi emersi tra alcuni partecipanti. Djokovic è stato infatti il quarto giocatore a essere risultato positivo dopo Grigor Dimitrov, il croato Borna Coric e il serbo Viktor Troicki, oltre al preparatore atletico di Djokovic, Marco Panichi, l’allenatore di Dimitrov, Kristijan Groh e le mogli dello stesso e Troicki. In seguito si è anche aggiunto l’allenatore del numero uno del mondo, Goran Ivanisievic. Il torneo è stato al centro di numerose critiche per l’assenza di adeguate misure di prevenzione per il contagio. Djokovic si era mostrato scettico anche nei confronti di un’eventuale vaccino per il Sars-Cov-2.