A 27 anni dall’aggressione in campo a Monica Seles

Sono passati 27 anni dall’aggressione subita da Monica Seles ad Amburgo. Era il 30 aprile 1993 e nei quarti di finale la Seles, allora numero 1 del mondo, affrontava Magdalena Maleeva. La serba aveva superato nel ranking la tedesca Steffi Graf e un suo tifoso ossessionato, Günther Parche, non poteva sopportarlo. Così, nell’intento delirante di restituire la vetta alla sua giocatrice prediletta, balzò in campo durante un cambio campo e accoltellò alla schiena Monica. La ferita non è particolarmente profonda, meno di due centimetri, ma provoca uno shock psicologico alla campionessa che per due anni si tiene lontana dai campi da gioco.