Ranking ATP/WTA: Thiem numero 3. Sabalenka riavvicina l’elite

L’austriaco sottrae il gradino più basso del podio all’infortunato Federer, cui è “scaduta” la vittoria dell’anno scorso a Dubai. La bielorussa, impostasi a Doha, è undicesima, a sole dieci lunghezze da Naomi Osaka

Dominic Thiem

Per la prima volta sul podio. Senza nemmeno scendere in campo, Dominic Thiem si assicura oggi la terza posizione del ranking ATP, mettendosi alle spalle Roger Federer. Il fuoriclasse di Basilea, ai box dopo l’intervento al ginocchio, ha visto uscire dal conteggio i punti relativi alla vittoria dell’anno scorso a Dubai, ed ecco che il sorpasso è divenuto realtà.

Finora l’austriaco non era mai andato oltre la quarta piazza, occupata a più riprese a partire dal novembre 2017. Nel suo score attuale, relativo dunque agli ultimi dodici mesi, Thiem può contare su due finali Slam (Roland Garros e Australian Open), quella alle Finals londinesi, il titolo nel Master 1000 di Indian Wells (che andrà presto difeso), tre trofei “500” (Barcellona, Pechino e Vienna) e uno “250” (Kitzbühel).

Quello riguardante Thiem e Federer è l’unico movimento fra i top ten. Grazie alla semifinale raggiunta ad Acapulco, rientra nei venti Grigor Dimitrov (19; + 3), mentre vi si avvicina il finalista Taylor Fritz (24; + 11), al career high.

Salgono anche Daniel Evans (28; + 9), in semi a Dubai, Tommy Paul (57; + 9), nei quarti in Messico partendo dalle qualificazioni, e, più in basso, la speranza brasiliana Thiago Seyboth Wild (113; + 69), inatteso vincitore a Santiago, dov’era in gara tramite wild card.

In brusco calo Nick Kyrgios (39; – 16) subito fuori ad Acapulco da campione uscente, nonché Guido Pella (35; – 9), Cameron Norrie (77; – 19) e Marton Fucsovics (84; – 14).

I migliori azzurri, Matteo Berrettini e Fabio Fognini, si confermano rispettivamente ottavo e undicesimo. Tra i cento figurano anche Lorenzo Sonego (46; 0), Jannik Sinner (71; + 4), Gianluca Mager (79; – 2), Stefano Travaglia (86; – 2), Andreas Seppi (88; – 2) e Salvatore Caruso (100; 0).

Oltre il centesimo posto troviamo Marco Cecchinato (112; 0), Paolo Lorenzi (122; – 1), Federico Gaio (130; – 4), Thomas Fabbiano (147; – 11), Lorenzo Giustino (153; 0), Alessandro Giannessi (159; – 5) e Roberto Marcora (163; – 6).

Anche nel ranking WTA si registra una sola variazione fra le top ten: Belinda Bencic, giunta nei quarti a Doha, recupera una delle cinque posizioni perse la settimana scorsa, mettendosi alle spalle Serena Williams e divenendo ottava.

Sfiora il rientro nell’elite mondiale Aryna Sabalenka, trionfatrice in Qatar. La bielorussa guadagna due posizioni issandosi sull’undicesima, ad appena dieci punti (3625 a 3615) dalla decima, sempre occupata da Naomi Osaka. Aryna è stata numero 9 tra febbraio e agosto dell’anno scorso, scivolando fuori dalle dieci alla vigilia degli US Open.

In forte crescita Svetlana Kuznetsova (32; + 14), spintasi al penultimo atto a Doha, Heather Watson (49; + 20), impostasi ad Acapulco, e, più giù, la giovanissima canadese Leylah Fernandez (126; + 64), finalista in Messico, dove aveva iniziato il percorso dal tabellone preliminare. Discesa libera per Yafan Wang (84; – 28), che ad Acapulco aveva vinto nel 2019 e in questa occasione è stata eliminata al debutto.

Per quanto riguarda le azzurre, la leader Jasmine Paolini (93; + 1) è ora tallonata direttamente da Camila Giorgi (94; + 6), cui è bastato passare un turno di qualificazione a Doha per garantirsi una significativa risalita. Seguono Giulia Gatto Monticone (148; 0), Martina Trevisan (150; – 4), Elisabetta Cocciaretto (158; 0), Sara Errani (165; + 20 con il secondo turno ad Acapulco dalle quali) e Martina Di Giuseppe (189; – 1).

I top ten del ranking ATP: 1 Novak Djokovic, 2 Rafael Nadal, 3 Dominic Thiem (+ 1), 4 Roger Federer (- 1), 5 Daniil Medvedev, 6 Stefanos Tsitsipas, 7 Alexander Zverev, 8 Matteo Berrettini, 9 Gael Monfils, 10 David Goffin.

Le top ten del ranking WTA: 1 Ashleigh Barty, 2 Simona Halep, 3 Karolina Pliskova, 4 Bianca Andreescu, 5 Sofia Kenin, 6 Kiki Bertens, 7 Elina Svitolina, 8 Belinda Bencic (+ 1), 9 Serena Williams (- 1), 10 Naomi Osaka.