Coronavirus, ufficiale: Olimpiadi di Tokyo dal 23 luglio all’8 agosto 2021

Il CIO ha annunciato le date delle Olimpiadi dopo il rinvio per Coronavirus: Tokyo 2021 si disputerà dal 23 luglio all'8 agosto.

Un anno (meno un giorno) dopo

Il CIO ha annunciato le nuove date ufficiali delle Olimpiadi di Tokyo 2020: si disputeranno dal 23 luglio all’8 agosto 2021. I XXXII Giochi Olimpici, posticipati a causa della pandemia di Coronavirus, si svolgeranno quasi esattamente un anno dopo l’iniziale data prevista nel 2020 (24 luglio-9 agosto).

Il presidente del Comitato Organizzatore di Tokyo 2020, Mori Yoshirō, ha spiegato: “Il Presidente del CIO Thomas Bach e il Comitato Organizzatore di Tokyo 2020 hanno tenuto oggi una teleconferenza per discutere in dettaglio le date riviste dei Giochi di Tokyo 2020. Il Ministro per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo Hashimoto Seiko e il Governatore di Tokyo Koike Yuriko hanno aderito alla chiamata. Ho proposto di ospitare i Giochi tra luglio e agosto 2021 e apprezzo molto il fatto che il Presidente Bach, dopo aver discusso di questa proposta con le varie federazioni sportive internazionali e altre organizzazioni correlate, abbia gentilmente accettato la mia proposta”.

“Questa decisione contribuirà ad accelerare i preparativi”

Yoshirō ha poi spiegato come sia “necessario un certo periodo di tempo per la selezione e la qualificazione degli atleti e per il loro allenamento e preparazione, e il consenso era che sarebbe stato preferibile organizzare le partite riprogrammate durante le vacanze estive in Giappone. In termini di trasporto, organizzazione di volontari e fornitura di biglietti per quelli in Giappone e all’estero, oltre a consentire la situazione COVID-19, riteniamo che sarebbe meglio riprogrammare i Giochi a un anno dopo rispetto al previsto, nell’estate del 2021.

Nonostante il rinvio dei Giochi olimpici e paralimpici per la prima volta nella storia, e varie altre questioni che sono già state evidenziate, il programma degli eventi è il punto fondamentale dei futuri preparativi e sono convinto che prendere questa decisione prontamente contribuirà ad accelerare i preparativi futuri. Vorrei ringraziare tutte le parti interessate, compresa la città ospitante di Tokyo e il governo del Giappone, per il loro duro lavoro durante questo breve periodo. Il Comitato Organizzatore di Tokyo 2020 continuerà a lavorare sodo per il successo dei Giochi del prossimo anno”.

“Non ci saranno intoppi”

Il governatore Koike Yuriko ha dichiarato: “In considerazione dell’epidemia globale di Coronavirus, abbiamo bisogno di un certo lasso di tempo prima di prepararci completamente alla consegna di Giochi sicuri per gli atleti e gli spettatori. Inoltre, la preparazione per le nuove date procederà senza intoppi, poiché le date coincidono con lo stesso periodo delle date originali della competizione, corrispondenti a biglietteria, personale della sede, volontari e trasporti. Pertanto, credo che celebrare l’apertura dei Giochi olimpici di Tokyo 2020 il 23 luglio 2021 sia l’ideale. Gli atleti, i volontari, i tedofori e le amministrazioni comunali locali erano ovviamente preoccupati per la situazione. Ma ora che abbiamo nuove date concrete su cui puntare, il governo metropolitano di Tokyo impegnerà tutte le sue risorse e lavorerà a stretto contatto con il comitato organizzatore di Tokyo 2020, il governo nazionale e altre parti interessate per prepararsi pienamente a svolgere giochi sicuri e protetti”.