Federer a Roma? L’agente Godsick smentisce: “Roland Garros unico torneo su terra”

L’unico torneo su terra rossa che Roger Federer disputerà nel 2020 sarà il Roland Garros.

A dirlo è Tony Godsick, manager del campione svizzero, in una dichiarazione all’agenzia Reuters. Smentite quindi le voci che si erano diffuse, ed erroneamente riprese dalla stampa italiana, su una sua partecipazione ai tornei di Madrid e soprattutto Roma.

L’elvetico, che nel 2017 e 2018 aveva saltato interamente la stagione su terra, lo scorso anno aveva disputato entrambi i Masters 1000 pre Roland Garros arrivando nei quarti,   venendo battuto alla Caja Magica da Dominic Thiem e ritirandosi prima di scendere in campo contro Stefanos Tsitsipas agli Internazionali.

“Allo stato attuale della sua programmazione, i piani di Federer prevedono di giocare soltanto il Roland Garros” ha detto Godsick a Reuters, spegnendo quindi le speculazioni su una presunta presenza dello svizzero in altri tornei sul rosso. Il 38enne numero 3 del mondo, reduce dalla semifinale agli Australian Open, dovrebbe tornare in campo nel classico appuntamento di Dubai.