ATP New York: Seppi torna in finale, battuto anche Jung

Sono passatti sette anni e mezzo da quella volta che a Mosca un “giovane” Seppi vinse il suo ultimo torneo, nonostate Thomaz Bellucci fosse andato due volte a servire per il match. Chissà se Andreas poteva immaginare che quella soddisfazione sarebbe stata l’ultima di quel tipo o se, forse ancora più imprevisto, quasi otto anni dopo sarebbe stato ancora lì a giocarsi ancora le sue possibilità di vincere un torneo ATP. Da allora Seppi è arrivato in finale solo tre volte, una volta sull’erba di Halle, al cospetto di quello lì che vabbè. Le altre due erano stati contro avversari più alla portata, come Garcia Lopez e l’ultimo, un annetto fa, però a casa sua, quell’Alex de Minaur che adesso è fermo per infortunio. Sia come sia, Seppi ha trovato a New York la possibilità di incunearsi in un tabellone magari non di primissimo livello, ma pur sempre presidiato da gente come Isner e Raonic, tutto sommato pur sempre più giovani di lui. Seppi ha superato tennisti di buon livello, come Dzumhur e Johnson, e Thompson è uno che a Melbourne aveva portato Fognini al quinto set, oltre a battere Isner. Il più semplice è stato proprio Jason Jung, che a sorpresa e partendo dalle qualificazioni ha estromesso altri due bombardieri come Kevin Anderson, altro che non vedremo ancora a lungo, e Reilly Opelka. Al cospetto di Seppi Jung ha potuto fare praticamente niente, anche se la partita è stata abbastanza lunga, considerato il risultato. Ad ogni modo Seppi ha condotto sin dal primo game, andando subito sul 4-1 “pesante” e permettendo un parziale ritorno di Jung. Secondo set un po’ più complicato all’inizio, anche se mai si è avuta la sensazione che Seppi rischiasse di perdere la partita.

Finale contro Kyle Edmund, che ha superato agevolmente Kecmanovic e che partirà favorito contro Seppi, visto che è avanti 4-1 e ha vinto tutte le partite sul cemento. I due si sono già affrontati quest’anno, ad Auckland, e Seppi non era poi così lontano. Se avete cinque euro in più, rischiateli.

Semifinali

A. Seppi b [Q] J. Jung 6-3 6-2
[8] K. Edmund b. [6] M. Kecmanovic 6-1 6-4