ATP Marsiglia: Tsitsipas si conferma campione

[2] S. Tsitsipas b. [7] F. Auger Aliassime 6-3 6-4

L’Open 13 Provence di Marsiglia è diventato il terreno di casa di Stefaons Tsitsipas che al termine di una settimana perfetta ha confermato il titolo di campione conquistato già nel 2019. Tsitsipas ha vinto il torneo senza perdere eanche un set, cosa che gli era riuscita già l’anno scorso, e avendo concesso al massimo cinque game in un set, a Pospisil e a Bublik. Auger Aliassim non ce l’ha fatta a togliere lo zero dalla casella dei tornei vinti anche se forse il greco non era l’avversario ideale per togliersi questo cruccio, nonostante i precedenti tra i due facessero sperare in qualcosa di più da parte del giovane canadese. E invece Tsitsipas è stato molto solido, ha tenuto i suo game di servizio senza troppi problemi, salvo due svarioni, uno quando ha servito per il primo set, salvato per il rotto della cuffia grazie a due prime robuste, e l’altro a metà del secondo, che gli è costato il break (il secondo del torneo). In risposta ha approfittato di una giornata non troppo brillante di FAA, che forse ha anche sentito un po’ di stanchezza, considerato che è la seconda settimana di fila che arriva in finale e che, al cotnrario di Tsitsipas, ha avuto dei turni piuttosto complicati. Ad ogni modo Tsitsipas ha piazzato i suoi allunghi in modo chirurghico, e poi ha festeggiato di buona lena il primo successo da “maestro”, conquistato cioè dopo la vittoria alle Finals.

I due non si fermeranno qui, perché adesso Tsitsipas andrà a Dubai, dove l’attende Carreno Busta e poi forse la rivincita contro Bublik. Per Auger Aliassime andrà invece ad ovest, in Messico, dove ad Acapulco esordirà contro un qualificato. Si balla.