WTA Auckland, qualificazioni: avanti Giorgi, Errani e Gatto Monticone. Fuori Cocciaretto

Camila Giorgi

AUCKLAND

Erano ben quattro le tenniste azzurre al via del tabellone di qualificazioni del WTA International neozelandese di Auckland e in tre sono riuscite ad approdare al secondo turno.

Vittorie in tre set per Camila Giorgi e Giulia Gatto Monticone. La marchigiana ha superato Kurumi Nara 4-6 6-2 6-0 mentre la piemontese si è imposta 4-6 6-4 6-4 contro Ana Bogdan. Bel successo, per quest ultima, contro una delle giocatrici che aveva raccolto i risultati migliori nelle ultime settimane tra il torneo da 100.000 dollari (ITF) di Dubai, dove ha vinto il trofeo, e quello da 125.000 dollari (WTA 125k) di Limoges rientrando anche in top-100.

Sara Errani ha impiegato solo due parziali per battere la wild-card locale Erin Routliffe 6-2 7-5. Non ce l’ha fatta invece Elisabetta Cocciaretto, che ha ceduto alla distanza ad Aliona Bolsova Zadoinov: 2-6 6-3 6-3.

Domani Giorgi affronterà Caroline Dolehide, che ha superato 6-1 7-6(8) Coco Vandeweghe, e in caso di vittoria potrebbe affrontare Errani, opposta a Ysaline Bonaventure, vincitrice 6-3 6-1 contro Irina Bara. Per Gatto Monticone invece ci sarà Isabella Shinikova che ha sconfitto 6-2 7-6(4) Valeriya Savinykh.

Nel tabellone principale, invece, c’è subito il big match che è anche un piccolo tuffo nel passato: Serena Williams affronterà per la quattordicesima volta in carriera (10-3 in suo favore nei precedenti) Svetlana Kuznetsova a quasi 20 anni di distanza dal loro primo incontro, avvenuto in doppio nel 2002. Nel quarto di tabellone della numero 10 del mondo c’è anche Coco Gauff, che apre contro Viktoria Kuzmova, e potrebbe avere Alona Ostapenko al secondo turno.
Amanda Anisimova è la terza testa di serie ed è nel quarto appena sotto, con tra le altre Caroline Garcia, la ritirante Carla Suarez Navarro e Daria Kasatkina, attesa da una stagione di riscatto. Queste ultime saranno contro al primo turno. L’altra grande ritirante del 2020 è Caroline Wozniacki che aprirà contro una wild-card locale (Paige Mary Hourigan) ed è nel quarto di tabellone della campionessa 2018 e 2019, Jullia Goerges.
Nell’ultimo quarto spazio a Petra Martic, numero 2 del seeding, contro Alison Van Uytvanck. In questa zona, tra gli altri nomi, c’è il ritorno di CiCi Bellis dopo due anni in un main draw del circuito maggiore. Contro di lei Jessica Pegula.

SHENZHEN
Jasmine Paolini si prende la vittoria nel derby a tinte azzurre e toscane contro Martina Trevisan. 6-3 7-5 il punteggio finale che premia la numero 1 azzurra, che domani affronterà Nicole Gibbs per un posto nel main draw.

Il tabellone principale in Cina vede Belinda Bencic numero 1 del seeding e che aprirà il torneo contro Anna Blinkova. La svizzera è stata anche sfortunata, perché in quello che doveva essere il tabellone più “debole” dei tre previsti nella prossima settimana è stata abbinata assieme a Garbine Muguruza come altra testa di serie in quel quarto di tabellone. La spagnola aprirà contro XinYu Wang, una delle quattro Wang presenti nel tabellone: Qiang è nel secondo quarto, Yafan e XiYu nel terzo.
Aryna Sabalenka, testa di serie numero 2 e campionessa in carica, nonché grande cannibale dei tornei cinesi, aprirà contro una qualificata. La sua zona di tabellone la vede scontrarsi potenzialmente al secondo turno contro Kristyna Pliskova.