WTA Adelaide: Vondrousova ai quarti in bicicletta, altra sfida contro Barty

Marketa Vondrousova riprende da dove aveva lasciato, verrebbe da dire. Dopo sei mesi di stop la ceca è rientrata con grandi risultati nei primi due match giocati ad Adelaide.

Nel WTA Premier che precede l’Australian Open ha prima rifilato un netto 6-3 6-0 a Tatjana Maria, ripescata, e poi ha fatto ancora meglio infliggendo un 6-0 6-0 alla qualificata Arina Rodionova che al primo turno aveva eliminato Sloane Stephens.

Un bel momento per Vondrousova, che aveva bisogno di qualche vittoria per partire bene in una fase di stagione che la vedrà a breve impegnata in una complicata difesa di oltre 2000 punti in quattro mesi dove ha sempre almeno raggiunto i quarti di finale in sette tornei consecutivi. L’infortunio al polso subito nel passaggio all’erba la sta mettendo spalle al muro e la giocatrice che compirà 20 anni il prossimo 28 giugno ha di fronte a sé solo risultati “pesanti” da difendere per non crollare nel ranking: finale a Budapest, quarti a Indian Wells e Miami, finale a Istanbul, quarti di finale a Roma, finale al Roland Garros.

E proprio per uno scherzo del destino domani Marketa affronterà la giocatrice che ha trovato di fronte a sé nell’ultimo atto di Parigi: Ashleigh Barty. Quella volta fu una passeggiata per l’australiana, anche per la sfortuna (nel senso della mancata spettacolarità della partita) di una ceca che è stata travolta dal momento. Prima finale di grande livello, prima volta assoluta su un campo di quella portata, e la tensione l’ha portata al corto circuito. Stavolta la situazione potrebbe essere più livellata, anche perché la Barty di questo inizio di 2020 non ha ancora convinto a pieno e deve impiegare probabilmente ancora un po’ per entrare nel ritmo giusto, come avvenuto anche nella scorsa estate.

Negli altri quarti di finale, bella sfida in programma tra Belinda Bencic e una ancora scatenata Danielle Collins. La statunitense in questo inizio di stagione è già a due quarti di finale e con già due vittorie pesanti sul groppone: il 6-1 6-1 a Elina Svitolina nel primo turno di Brisbane è stato seguito oggi dal 6-3 6-1 ai danni di Sofia Kenin. Nel mezzo le vittorie 6-1 6-0 contro Yulia Putintseva nel secondo turno del Queensland seguito dal 6-3 6-0 al primo turno ad Adelaide contro Aliaksandra Sasnovich. Bencic invece è emersa da una bella partita contro Julia Goerges in cui ha vinto grazie a due tie-break consecutivi: 7-6(6) 7-6(4). Nel primo set è stata la tedesca a servire sul 5-4 perdendo la battuta a 30, nel secondo la numero 4 del seeding è salita prima 5-4 e poi 6-5 ma ha sempre mancato la chiusura, trovando comunque modo di evitare il terzo set.

Nella parte bassa del tabellone, nuovo successo per Aryna Sabalenka che ha superato 7-6(3) 6-2 Bernarda Pera e ora affronterà Simona Halep ai quarti di finale. L’ultimo incrocio sarà tra Donna Vekic (2-6 7-5 6-1 a Maria Sakkari) e Dayana Yastremska, che ha approfittato del ritiro di Angelique Kerber sul 6-3 2-0 in suo favore.

Risultati

[7] M. Vondrousova b. [Q] A. Rodionova 6-0 6-0
[4/WC] B. Bencic b. J. Goerges 7-6(6) 7-6(4)
D. Collins b. [6] S. Kenin 6-3 6-1
[8] D. Vekic b. M. Sakkari 2-6 7-5 6-1
D. Yastremska b. [9] A. Kerber 6-3 2-0 rit.
[5] A. Sabalenka b. [Q] B. Pera 7-6(2) 6-2