Australian Open, qualificazioni uomini: italiani tutti eliminati al terzo turno

Lorenzo Musetti, Matteo Viola e Lorenzo Giustino non sono riusciti ad accedere al tabellone principale dell’Australian Open. I tre azzurri impegnati nell’ultimo turno di qualificazione del primo Slam del 2020 non sono riusciti a compiere l’ultimo passo.

L’unico a vincere un set è stato il napoletano Giustino, che però ha dovuto subire la grande delusione di aver perso il proprio incontro contro Marco Trungelliti al super tie-break del terzo set per 10-4, perdendo 6-2 1-6 7-6(4).

Musetti, dopo il grande risultato di ieri, è rimasto agganciato più che ha potuto a Tallon Griekspoor, ragazzo olandese classe 1996 dotato di un ottimo servizio e di colpi molto potenti da fondo campo. L’azzurro ha subito l’unico break sul 2-2 nel primo set ma sembrava soffrire sempre tanto la maggiore pesantezza di palla di Griekspoor. Nel secondo set ha provato qualcosa in più e riusciva a non soffrire più al servizio, ma in risposta era sempre a remare da fondo campo. Nel tie-break gli è mancata la prima palla nei momenti chiave e, malgrado due set point avuti, alla fine ha ceduto il passo.

Viola, a inizio giornata, non è riuscito a fare partita pari contro Alejandro Tabilo, sostenuto da un folto gruppo di tifosi cileni, e si è arreso 6-2 6-3.

Risultati

T. Griekspoor b. [WC] L. Musetti 6-4 7-6(8)
A. Tabilo b. M. Viola 6-2 6-3
M. Trungelliti b. L. Giustino 6-2 1-6 7-6(4)