ATP Finals: Tsitsipas non perdona, Federer fuori

S. Tsitsipas b. R. Federer 6-3 6-4

Si è disputata la prima semifinale delle ATP Finals 2019. A contendersi la finale erano Stefanos Tsitsipas e Roger Federer. A prevalere è stato il greco per 6-3 6-4. Tsitsipas raggiunge un altro grande traguardo in questa stagione dopo la semifinale agli Australian Open.
La partita dal punto di vista tecnico e spettacolare è stata davvero gradevole. Si scontravano due giocatori dal tennis molto simile e che oggi sono riusciti a mettere in campo praticamente tutto il loro repertorio, fatto di rovesci ad una mano, accelerazioni frequenti da fondo con entrambi i fondamentali, cambi di ritmo, palle corte ed a volte anche serve and volley. La partita è stata decisa più che da una netta prevalenza di gioco di Tsitsipas dal suo predominio psicologico. Eloquente la statistica delle palle break: 3 su 4 per il greco, 1 su 10 per Roger.
Nel primo set lo svizzero è andato a palla break già nel primo game, ma Tsitsipas ha annullato ed il grreco nel secondo gioco ha subito operato il break. Il primo set è proseguito on serve, ma con moltissime occasioni di contro-break sprecate da Federer, che sui propri turni di battuta non ha praticamente più sofferto ma ciò si è rivelato inutile. 6-3 per Tsitsipas il primo set.
Nel secondo set due game senza sussulti, poi tre break consecutivi, con Tsitsipas che si è così portato avanti 3-2 e servizio. Il gioco è poi rimasto on serve ed in maniera simile Federer si è procurato altre occasioni di contro-break, in particolare sul 5-4 15-40 ha avuto l’occasione di riaprire il match, ma Stefanos è stato glaciale al servizio ed ha chiuso il secondo set 6-4.
Terza eliminazione consecutiva in semifinale alle Finals per Federer, che aveva perso da Goffin nel 2017 e da Zverev l’anno scorso. Federer non raggiunge la finale dal 2015 e non vince il torneo dal 2011. Stefanos, che forse sta già preparando i prossimi Australian Open dove difenderà semifinale, è parso particolarmente tonico da fondo e concentrato al servizio. Tsitsipas attende il vincente di Zverev-Thiem