Ranking ATP/WTA: Berrettini n. 1 azzurro, top ten a un passo. Gauff boom

Il romano, semifinalista a Shanghai, scavalca Fognini ed è a soli trenta punti dal decimo posto di Bautista Agut. La quindicenne statunitense, vincitrice a Linz, irrompe ampiamente tra le cento

Matteo Berrettini

Matteo Berrettini è il nuovo numero uno italiano e, soprattutto, si trova ormai a un passo dalla top ten mondiale. È quanto sancisce il ranking ATP odierno, nel quale il romano, brillante semifinalista nel Master 1000 di Shanghai, guadagna due posizioni, divenendo undicesimo.

Matteo è ad appena trenta punti (2575 a 2545) da Roberto Bautista Agut, da lui sconfitto in Cina, che occupa attualmente il decimo posto. Inoltre la Race vede Berrettini sull’ottavo gradino (qui ha sessanta lunghezze di vantaggio sullo stesso Bautista): se dunque la “regular season” si concludesse qui, sarebbe qualificato per le Finals di Londra.

Il nuovo leader azzurro scavalca in classifica Fabio Fognini, che a Shanghai ha raggiunto i quarti e resta dodicesimo. Il ligure si mette alle spalle Gael Monfils (tredicesimo; – 2), uscito al secondo turno.

In vetta Novak Djokovic, out nei quarti da campione uscente, vede assottigliarsi parecchio il margine sul diretto inseguitore Rafa Nadal, che passa da 1140 a 320 punti (9545 a 9225). Se Nole, come annunciato, non scenderà in campo prima di Parigi Bercy, il sorpasso avverrà nell’edizione della classifica datata 4 novembre.

Roger Federer si conferma sul gradino più basso del podio davanti al trionfatore di Shanghai Daniil Medvedev, sempre in finale nelle ultime sei prove disputate (con tre successi). Il russo, però, supera l’elvetico nella Race, dov’è già terzo.

Pur eliminato al terzo round, Karen Khachanov scavalca all’ottavo posto un Kei Nishikori ancora ai box, eguagliando il primato personale stabilito nel luglio scorso. A breve, però, il russo sarà chiamato a difendere il titolo conquistato l’anno scorso a Parigi Bercy e pertanto appare molto difficile un suo coinvolgimento in extremis nella lotta per la qualificazione alle Finals londinesi (nella Race è sedicesimo).

Tra i venti Felix Auger-Aliassime, pur eliminato al secondo round, si regala il career high: diciassettesimo (+ 2). Crollano, invece Borna Coric (22; – 7), finalista l’anno scorso, uscito stavolta al debutto, e Kyle Edmund (55; – 13), che non ha difeso il piazzamento nei quarti, salutando il torneo al debutto.

Fra gli italiani, dietro a Berrettini e Fognini figurano Lorenzo Sonego (56; – 1), Andreas Seppi (72; 0), Marco Cecchinato (73; – 4), Stefano Travaglia (83; + 2), Thomas Fabbiano (89; + 2) e Salvatore Caruso (95; + 3, career high).

Oltre il centesimo posto troviamo Paolo Lorenzi (117; + 1), Jannik Sinner (119; + 8 con la semifinale nel Challenger di Mouilleron-le-Captif), Gianluca Mager (124; – 1), Lorenzo Giustino (145; – 3), Alessandro Giannessi (147; + 4), Federico Gaio (150; + 3), Filippo Baldi (163; – 6) e Roberto Marcora (187; 0).

Nel ranking WTA nulla si muove tra le prime venti. Fra le cinquanta entra per la prima volta Rebecca Peterson (44; + 15), impostasi a Tianjin; poco più in basso risalgono Ons Jabeur (53; + 8), semifinalista nel medesimo torneo, e l’ex top five Jelena Ostapenko (63; + 9), finalista a Linz.

A meritare la ribalta è la quindicenne Cori Gauff, che in Austria, da lucky loser, ha conquistato il primo titolo di una carriera appena in rampa di lancio. La statunitense irrompe nelle cento, direttamente al settantunesimo posto, con un sonante + 39 rispetto a lunedì scorso.

Molto bene anche Heather Watson (88; + 37), finalista a Tianjin. In forte calo, al contrario, Caroline Garcia (39; – 8), che dodici mesi fa aveva fatto suo l’evento cinese, mentre in questa occasione non è andata oltre il secondo turno.

Scivola indietro la migliore italiana, Camila Giorgi, ora novantaduesima (- 29): nella corrispondente settimana dell’anno scorso la marchigiana si era imposta a Linz. Dietro di lei abbiamo Jasmine Paolini (119; – 3), Martina Di Giuseppe (178; + 4), Martina Trevisan (179; 0) e Giulia Gatto Monticone (187; + 1).

I top ten del ranking ATP: 1 Novak Djokovic, 2 Rafael Nadal, 3 Roger Federer, 4 Daniil Medvedev, 5 Dominic Thiem, 6 Alexander Zverev, 7 Stefanos Tsitsipas, 8 Karen Khachanov (+ 1), 9 Kei Nishikori (- 1), 10 Roberto Bautista Agut.

Le top ten del ranking WTA: 1 Ashleigh Barty, 2 Karolina Pliskova, 3 Naomi Osaka, 4 Elina Svitolina, 5 Bianca Andreescu, 6 Simona Halep, 7 Petra Kvitova, 8 Kiki Bertens, 9 Serena Williams, 10 Belinda Bencic.