ATP Shanghai: Fognini fuori ai quarti, Tsitsipas elimina Djokovic!

Niente da fare per Fabio Fognini nei quarti di finale dell’Atp Shanghai, penultimo Masters 1000 della stagione. Il campione ligure si è difeso davvero molto bene ma non ha potuto niente contro lo straordinario stato di forma del russo Daniil Medvedev, n.4 del mondo e già da tempo qualificato per le Atp Finals, senza dubbio uno di migliori (se non il migliore) nella seconda parte di stagione.

Fognini ha ceduto con il punteggio di 6-3 7-6. Fognini ha lottato come un leone, ha avuto anche dei momenti di tennis altissimi ma c’è stato poco da fare: il livello attuale di Medvedev è veramente superiore, e non solo per il ligure.

Il russo ha vinto soprattutto grazie al servizio, che gli ha portato il 91% dei punti conquistati, e con queste percentuali si può ben dire che è già stato bravissimo Fognini a portare il numero 4 del mondo al tie break nel secondo set. Davvero pochissimi rimpianti dunque per l’azzurro, ancora in piena corsa per l’obiettivo Atp Finals di Londra.

Impresa di Stefanos Tsitsipas, che al torneo di Shangai ha messo fuori gioco Novak Djokovic con il punteggio di 3-6 7-5 6-3 e ha così rispedito a casa il favorito numero uno del torneo. Poco da dire, il greco ha giocato un set e mezzo da grandissimo predestinato.  Perso nettamente il  primo, Tsitsi ha  ha cominciato una lenta rimonta che alla fine è diventa inarrestabile, costringendo Djokovic a una resa inaspettata. E’ la seconda volta che Tsitsipas batte il più quotato avversario. Con i punti conquistati grazie all’accesso alle semifinali, Tsitsipas ha definitivamente guadagnato anche un posto nelle Finals di Londra, mentre Djokovic ora rischia e non poco il trono mondiale.