ATP Parigi-Bercy: anche de Minaur fuori, risorge Dimitrov

Respinto il primo attacco all’ottava posizione di Berrettini, quello portato da Alex de Minaur, che tra i tre rimasti era quello che aveva meno probabilità di tutti. Troppo difficile il percorso che attendeva l’australiano, visto che anche se avesse superato Tsitsipas poi era dalla parte di Djokovic. Ad ogni modo Tsitsipas ha subito messo le cose in chiaro volando sul 3-0 e perdendo appena tre punti al servizio nel primo set. Secondo set abbastanza simile, con Tsitsipas che brekkava subito e poi pareva poter veleggiare tranquillamente verso il suo primo quarto di finale a Bercy. Ma il tennis rimane uno strano sport e così dopo tre game di servizio a zero, Tsitsipas concedeva il break che poteva riaprire il match, ma al greco è bastato alzare un po’ il livello per riportarsi avanti per 5-4 e chiudere con un altro servizio a zero.

Sorprendente vittoria di Dimitrov che contro un Thiem evidentemente provato delle fatiche dell’ultima settimana è sembrato essere quello dei bei tempi. Il bulgaro ha travolto Thiem concedendogli appena cinque game e adesso affronterà nei quarti di finale Garin, che ha superato Chardy. Il francese penserà a lungo a questo match, considerato che era 6-3 e due servizi nel tiebreak decisivo. Non è bastato.

Ottavi di finale

[1] N. Djokovic b. K. Edmund 7-6(7) 6-1
[7] S. Tsitsipas b. A. de Minaur 6-3 6-4
Ch. Garin b. [Q] J. Chardy 6-7(4) 6-4 7-6(6)
G. Dimitrov b. [5] D. Thiem 6-3 6-2
D. Shapovalov b. [6] A. Zverev 6-2 5-7 6-2
[13] G. Monfils vs R. Albot
[WC] J.W. Tsonga b. J.L. Struff 2-6 6-4 7-6(6)
[16] S. Wawrinka vs [2] R. Nadal