ATP Mosca: Seppi rimonta anche Khachanov, ora rivincita con Mannarino

A. Seppi b. [2] K. Khachanov 3-6 6-3 6-3

Seconda semifinale stagionale per Andreas Seppi che a Mosca si toglie la soddisfazione di eliminare il campione in carica Karen Khachanov, numero 8 del mondo e 2 del tabellone, considerato il grande favorito in seguito forfait del connazionale Daniil Medvedev.

Dopo due ore e dieci minuti di gioco finisce 3-6 6-3 6-3 per l’azzurro, autore ancora una volta di una rimonta dopo quelle sul cileno Garin – con due match point annullati – e sullo spagnolo Carballes Baena. Con questo successo Seppi va in doppia cifra per quanto riguarda le vittorie contro i top 10: prima di Khachanov aveva battuto Canas, Hewitt, Ancic, Nadal, Gasquet, Isner, Federer, Nishikori e Zverev.

Mosca si conferma un torneo fortunato per il tennista di Caldaro, è la quarta volta infatti che si qualifica per le semifinali e nel 2012 arrivò fino al titolo. Domani affronterà Adrian Mannarino che ha eliminato Dusan Lajovic in quella che sarà una vera e propria rivincita: curiosamente fu proprio il francese a batterlo un anno fa negandogli l’accesso all’ultimo atto. Dovesse vincere, per Andreas sarebbe la finale numero dieci a livello ATP, l’ultima l’aveva disputata e persa a Sydney contro Alex de Minaur.