ATP Mosca: altra rimonta di Seppi, Fabbiano saluta torneo e top 100

Andreas Seppi conferma il suo ottimo feeling con il torneo di Mosca e si qualifica per i quarti di finale.
Il tennista di Caldaro batte in rimonta – proprio come contro il cileno Garin al primo turno – lo spagnolo Carballes Baena con il punteggio di 5-7 6-1 6-3 in due ore e 13 minuti e ora attende uno tra Kohlschreiber e il campione in carica Karen Khachanov.

La condizioni indoor del Krylatskoye Ice Palace permettono al bolzanino di esprimere sempre un buon tennis, non a caso ha vinto questo torneo nel 2012 e raggiunto le semifinali in altre due occasioni. Dopo aver perso un primo set molto equilibrato, Seppi ha dato prova di un’ottima condizione atletica e ha travolto il tennista di Tenerife in quella che era la prima sfida in assoluto tra i due.

Non è andata altrettanto bene a Thomas Fabbiano, sconfitto 6-3 6-4 in un’ora e 18 minuti dal bielorusso Egor Gerasimov che già aveva eliminato a sorpresa Berrettini nei quarti del torneo di San Pietroburgo. Una battuta d’arresto che costa caro al pugliese, da lunedì fuori dalla top 100. Quasi perfetto al servizio il giocatore di Minsk, eccezion fatta per un break subito nel quinto gioco del primo set, da lì in poi però nessuna chance per l’italiano.

Fabbiano crolla in classifica perdendo una ventina di posizioni a causa dei 110 punti in scadenza – e non difesi – per la vittoria del Challenger cinese di Ningbo del 2018. Circuito minore in cui tornerà la prossima settimana essendo iscritto all’entry list del torneo di Brest, in Francia, dove sarà testa di serie numero 2 del tabellone.