ATP Anversa: Sinner clamoroso, Monfils dominato. L’azzurro è ai quarti di finale

[WC] J. Sinner b. [1] G. Monfils 6-3 6-2

Devastante. Non c’è miglior aggettivo per descrivere la prestazione di Jannik Sinner negli ottavi del torneo di Anversa: 6-3 6-2 in un’ora esatta di gioco a Gael Monfils, di certo non l’ultimo arrivato. Un risultato che non può essere sottovalutato, perché al netto della celebre discontinuità del francese parliamo di un giocatore molto esperto, con un passato da top ten, un presente da numero 13 del mondo e al momento ancora in corsa per qualificarsi alle ATP Finals.

E invece Monfils è stato spazzato via dal campo dall’azzurro, per la prima volta nei quarti di un torneo ATP e molto vicino a fare il suo ingresso tra i primi 100 del ranking. Sarebbe il più giovane di tutti al momento, l’obiettivo è vicino e forse potrebbe già bastare una vittoria nel match di domani contro Frances Tiafoe.

Sinner insomma non si ferma, cresce di partita in partita e i suoi colpi sembrano fare sempre più male. A dispetto di quella faccia da ragazzino dimostra una maturità inusuale per un diciottenne, delle qualità che in un tennista azzurro di quell’età non si erano mai viste. E la speranza di aver trovato un possibile campione è sempre più viva.