ATP Shanghai, che Italia in Cina! Berrettini e Fognini ai quarti!

Matteo Berrettini

E’ grande Italia a Shangai, e stavolta non è solo un modo di dire. E’ vero che è un 2019 veramente magico per l’azzurro della racchetta, ma davvero potrebbe concludersi al di là di ogni immaginazione, con ben due italiani alle Atp Finals. Impossibile? Ormai no, ci si crede fino in fondo.

Anche perchè oggni Fognini e Berrettini, entrambi qualificati ai quarti, hanno vinto, e bene, due “scontri diretti”. Il ligure ha battuto il russo Karen Kachanov con il punteggio di 6-3 7-5 prendendosi la rivincita a sette giorni dalla sfida nei quarti del “China Open”, vinta in rimonta dal 23enne moscovita, mentre Matteo Marco Berrettini, numero 13 del ranking mondiale e 11esima testa di serie, ha fatto fuori lo spagnolo Roberto Bautista Agut, numero 10 Atp e 8 del torneo, con il punteggio di 7-6 6-4. Il campione romani è momentaneamente ottavo a quota 2365 punti, ad appena 120 punti dallo spagnolo, risucchiato nella corsa che vede coinvolti anche Fognini, Zverev, Goffin, Monfils e Nishikori.

Solo due i posti in palio. Ripetiamo: difficile, certo. Impossibile no. Con Berrettini che è messo davvero e decisamente meglio. Chissà. Fognini domani incontrerà Medvedev, mentre Matteo affronterà Dominic Thiem. Fabio giocherà alle 6.30, ora italiana, mentre sessione serale per il romano.