WTA Bronx: Qiang Wang prova a ripartire dopo la tragedia McNamara

Qiang Wang era molto legata e devota a coach Peter McNamara. Un po’ per il carattere orientale, dove tutto ciò è un fattore di grande valore, un po’ perché grazie a lui aveva non solo portato il suo ranking fin dentro la top-20 ma anche perché aveva scoperto nuove parti della propria persona aprendosi a nuove culture e modi di fare.

McNamara si definiva un nonno per lei. In un’intervista alla giornalista Reem Abulleil dello scorso settembre diceva: “Le voglio sinceramente bene. Sono come un nonno per lei, perché potrà anche venire il giorno in cui deciderà di liberarsi di me, ma io so già che non andrò da nessuna parte perché non avrei altro posto dove sentirmi allo stesso modo”.

Un giorno prima che arrivasse la notizia della morte dell’ex tennista, Wang si era cancellata da tutti i tornei fino a Cincinnati. Lei, costretta a separarsi a inizio anno quando venne fuori la notizia della malattia di McNamara, continuava a sentirsi quotidianamente con messaggi e telefonate, che si intensificavano nei giorni in preparazione alle partite. Pubblicò uno screenshot sul suo social network Weibo (la versione cinese di Facebook) dove c’erano messaggi tra i due di grandi incoraggiamenti, l’uno per la partita da giocare, l’altra per la sua salute. Lei sapeva, questo pare chiaro, che la situazione stava peggiorando, eppure lo shock del momento non poteva essere di poco conto.

Wang, che adesso comincia un periodo molto pesante dove avrà tantissimi punti in uscita tra lo US Open e Zhuhai (terzo turno a New York, titolo a Guangzhou, finale a Hong Kong e Zhuhai, semifinali a Wuhan e Pechino) ha bisogno di sbloccarsi, e il 6-1 6-4 a Fiona Ferro la porta ai quarti di finale del WTA International del Bronx. Un match di buon livello, in un quarto di tabellone comunque abbastanza favorevole. Al terzo turno, infatti, avrà la lucky loser Anna Blinkova, che ha superato Mihaela Buzarnescu 1-6 6-3 6-3.

Nella parte bassa, Karolina Muchova ha conquistato per la quarta volta nel 2019 i quarti di finale su 9 partecipazioni in un tabellone principale. Match abbastanza semplice per la ceca,  che nel giorno del suo ventitreesimo compleanno ha battuto la qualificata Khristie Ahn per 6-3 6-1. Adesso avrà Magda Linette, che ha battuto per la prima volta in carriera Aliaksandra Sasnovich.

Risultati

[1] Q. Wang b. [Q] F. Ferro 6-1 6-4
[LL] A. Blinkova b. M. Buzarnescu 1-6 6-3 6-3
[10] K. Muchova b. [Q] K. Ahn 6-3 6-1
[Q] M. Linette b. [9] A. Sasnovich 6-1 6-4