Ranking ATP/WTA: Tsitsipas n. 5, Fognini n. 11. Risale Kyrgios, ok Travaglia e Sinner

Il greco è per la prima volta top five. Fabio esce per il momento dall’elite mondiale. L’australiano, impostosi a Washington, è n. 27. Volano Stefano e Jannik, vincitori dei Challenger di Sopot e Lexington

Stefanos Tsitsipas

Un top five nuovo di zecca nel ranking ATP. Si tratta di Stefanos Tsitsipas, cui è stato sufficiente confermare la semifinale raggiunta a Washington dodici mesi fa per guadagnare uno status di grande prestigio. Il greco precede di appena cinque lunghezze (4045 a 4040) Kei Nishikori, con il giapponese che a sua volta sale un gradino rispetto a lunedì scorso. A lasciare spazio ai due è Alexander Zverev (settimo; – 2): l’anno scorso il tedesco aveva conquistato il titolo nel Citi Open e stavolta non ha partecipato.

Saluta per il momento l’elite mondiale Fabio Fognini, undicesimo (- 2), superato da Daniil Medvedev (nono; + 1) e Kevin Anderson (decimo; + 1). Per confermarsi fra i top ten il ligure doveva raggiungere almeno la finale a Los Cabos, dov’era campione uscente, ma è uscito nei quarti. Fabio è a quota 2420 punti, 80 in meno del sudafricano, che però è chiamato ora a difendere la semifinale raggiunta nel 2018 all’Open del Canada.

Fra i trenta si notano le ascese di Diego Schwartzman (23; + 4) e Taylor Fritz (25; + 3), rispettivamente vincitore e finalista a Los Cabos. Spicca il + 25 messo a segno da Nick Kyrgios, che ha sbancato Washington: l’imprevedibile tennista di Canberra è ventisettesimo. Non si trovava così in alto dallo scorso ottobre.

Bene anche Albert Ramos Viñolas (52; + 17) e Casper Ruud (56; + 9), finalista e semifinalista a Kitzbühel, Jo-Wilfried Tsonga (60; + 10), negli ottavi a Washington, e Peter Gojowczyk (85; + 37), in semi nel Citi Open da lucky loser. Entra fra i cento il giovane sudcoreano Soonwoo Kwon (97; + 15), nei quarti in Messico partendo dalle qualificazioni.

In forte calo Alex de Minaur (38; – 13), Andrey Rublev (70; – 21) e Martin Klizan (80; – 20). Dodici mesi or sono l’australiano e il russo erano stati finalista e semifinalista a Washington, mentre lo slovacco si era imposto a Kitz: stavolta sono tutti usciti al debutto nei medesimi eventi.

Fra gli italiani cala Matteo Berrettini (ventiseiesimo; – 3), mentre risale Lorenzo Sonego, brillante semifinalista a Kitzbühel. Il piemontese rientra fra i cinquanta ed è quarantasettesimo (+ 9), a meno uno dal record personale stabilito lo scorso primo luglio.

Alle spalle di Marco Cecchinato (61; + 1) e Andreas Seppi (78; + 1) si fa largo Stefano Travaglia, che ha fatto suo il Challenger di Sopot. L’ascolano guadagna sedici posizioni ed è settantanovesimo, suo career high.

Dietro a Thomas Fabbiano (84; – 2), Salvatore Caruso (103; + 1), Paolo Lorenzi (126; – 12), Lorenzo Giustino (130; + 1) e Gianluca Mager (131; + 1) risplende l’astro nascente Jannik Sinner. Il teenager altoatesino, trionfatore a Lexington, fa segnare un clamoroso + 59 (anche grazie al reintegro dei punti ottenuti nei Futures), che lo porta direttamente al n. 135.

Seguono Filippo Baldi (145; – 1), Alessandro Giannessi (151; – 3), Federico Gaio (177; – 2) e Roberto Marcora (185; – 2). Scivola oltre il duecentesimo posto Stefano Napolitano (209; – 28).

Fra le top ten del ranking WTA si registra giusto uno scambio di posizione, con Aryna Sabalenka, finalista a San Jose, che diviene nona ai danni di Serena Williams, eguagliando così il career high.

I balzi più consistenti arrivano dalle due vincitrici della settimana, Saisai Zheng (38; + 17), impostasi nell’evento californiano, e Jessica Pegula (55; + 24), che ha alzato il trofeo a Washington.

La finale raggiunta nella capitale degli States permette alla migliore azzurra, Camila Giorgi, di risalire dieci gradini: la marchigiana è cinquantaduesima. Nuovo primato personale per Jasmine Paolini (118; + 14), semifinalista nella prova 125k di Karlsruhe. Troviamo poi Giulia Gatto Monticone (156; – 3), Martina Trevisan (165; – 1) e Martina Di Giuseppe (179; + 1).

I top ten del ranking ATP: 1 Novak Djokovic, 2 Rafael Nadal, 3 Roger Federer, 4 Dominic Thiem, 5 Stefanos Tsitsipas (+ 1), 6 Kei Nishikori (+ 1), 7 Alexander Zverev (- 2), 8 Karen Khachanov, 9 Daniil Medvedev (+ 1), 10 Kevin Anderson (+ 1).

Le top ten del ranking WTA: 1 Ashleigh Barty, 2 Naomi Osaka, 3 Karolina Pliskova, 4 Simona Halep, 5 Kiki Bertens, 6 Petra Kvitova, 7 Elina Svitolina, 8 Sloane Stephens, 9 Aryna Sabalenka (+ 1) 10 Serena Williams (- 1).