ATP Winston Salem: Cecchinato cade ancora, Sonego in scioltezza

Dopo aver spezzato la maledizione delle dieci sconfitte consecutive, contro Bublik, Marco Cecchinato torna a cadere. Il tennista palermitano si arrende in tre set contro John Millman. Nonostante la vittoria del primo set, al tiebreak, Ceck non è riuscito a piazzare il guizzo definitivo, anzi, ha subito il break, il primo dell’incontro, nel settimo gioco del secondo parziale, che gli è risultato fatale per le dinamiche del parziale stesso. Nel terzo, dopo un’iniziale equilibrio, Millman gli ha strappato via la battuta due volte e tanto è bastato per far spegnere la luce.

Diverse sorti toccano all’altro italiano impegnato sui campi americani, Lorenzo Sonego, che trova una vittoria nettissima ai danni di Damir Dzumhur. Il bosniaco, mai veramente in partita, è stato costretto fin dal secondo gioco, quando è stato brekkato, ad inseguire, senza mai riuscirci. Perde il primo nettamente, 6-1. Riesce, invece a mantenere di più nel secondo, fino al 4-4, quando Lorenzo centra il break a zero, serve per l’incontro e non sbaglia. Incontrerà Carreno Busta, che si è liberato non senza difficoltà di un combattivo Copil.

Negli altri incontri di giornata, Krajinovic stende in rimonta un suicida Thomas Berdych. Il ceco, che avrebbe potuto tranquillamente chiudere in due, avendo difatti brekkato tre volte nel secondo set, si è sempre fatto riacciuffare, fino a perdere 7-5. Nel terzo, invece, Krajinovic ha messo il pilota automatico e ha banchettato su quello che rimaneva dell’ex finalista di Wimbledon, probabilmente ancora ancorato alle tante occasioni sciupate. Paire e Querrey disinnescano senza problemi Gunneswaran e Carballes Baena, con lo stesso punteggio, 6-3 7-5. Fatica Lopez, ma ce la fa a superare Andujar. Bella vittoria di Denis Shapovalov contro Sandgren e sofferto successo di Rublev su Ramos-Vinolas, almeno nei primi due parziali. Dopo, il russo ha ritrovato confidenza e ha risolto comodamente la pratica. Tiafoe e Ruud approfittato di due ritiri ed incontreranno rispettivamente Krajinovic e Johnson, che ha battuto Evans. Vittorie anche per Humbert, Haase e Hurkacz.