ATP Montreal: Zverev agli ottavi, fuori Kyrgios e Cecchinato

Arrivano le prime sorprese alla Rogers Cup nella seconda giornata dedicata al completamento del primo turno e ai primi match del secondo.

Nick Kyrgios, arrivato a Montreal con il trofeo di Washington nella borsa, ha perso subito contro Kyle Edmund in poco più di un’ora. Nel primo set, molto equilibrato, l’australiano ha pagato un passaggio a vuoto nel sesto game che gli è costato il parziale.

Nel secondo Nick ha avuto ancora problemi specialmente con la seconda di servizio e nel terzo game ha dovuto salvare due palle break prima di cedere il servizio nel nono. Edmund invece ha mantenuto un rendimento altissimo al servizio senza neanche mai dare al suo avversario la possibilità al suo avversario di arrivare ai vantaggi tranne nell’ultimo game chiuso al secondo match point.

Fuori anche David Goffin, testa di serie numero quindici, sconfitto da Guido Pella e Alex de Minaur battuto da Daniel Evans in due partite terminate entrambe 6-4 7-6. Al secondo turno l’argentino affronterà Radu Albot, vincitore in due set contro Gilles Simon, mentre il britannico sfiderà il numero uno del seeding, Rafa Nadal. Felix Auger-Aliassime, ha lottato duramente contro Vasek Pospisil per vincere vinto il primo match alla Rogers Cup nella sua città natale.

Vinto il primo set facilmente grazie al break nel primo game che gli ha dato slancio, nel secondo i due giocatori hanno lottato punto a punto. Non si sono viste palle break e al tie-break Posipisil ha allungato subito senza più farsi riprendere. Identico l’andamento del terzo parziale ma alla resa dei conti questa volta Auger-Aliassime è stato più freddo e ha dominato staccando il pass per il secondo turno, atteso da un altro derby con Milos Raonic.

Vittorie sofferte e in rimonta anche per Borna Coric e John Isner, entrambe tie-break del terzo. Il croato ha superato Peter Gojowczyk e ora affronterà Adrien Mannarino. John Isner ha avuto la meglio su Jordan Thompson e sfiderà Cristian Garin. Sono già al terzo turno, che li vedrà uno di fronte all’altro, Alexander Zverev e Nikoloz Basilashvili. Il tedesco ha superato Cameron Norrie facendo suo il tie break del primo set arrivato dopo un grande equilibrio dominato dai servizi.

Nel secondo parziale Norrie ha avuto ben cinque palle break nel terzo game senza riuscire a sfruttarle ma poi nel sesto e nell’ottavo game è stato Zverev ad avere più occasioni e nel decimo ha strappato il servizio a zero al britannico chiudendo il match. Ha faticato di più Basilashvili sorpreso da Struff che gli ha preso il primo set 6-2. Il georgiano però è riuscito a reagire e a dare continuità al suo gioco ribaltando la situazione.

Secondo turno

[13] N. Basilashvili b. J. Struff 2-6 6-2 6-3
[3] A. Zverev b. C. Norrie 7-6(4) 6-4

Primo turno

[Q] D. Evans b. A. de Minaur 6-4 7-6(6)
R. Albot b. G. Simon 6-4 6-2
G. Pella b. [15] D. Goffin 6-4 7-6(4)
[11] B. Coric b. P. Gojowczyk 2-6 6-1 7-6(2)
H. Hurkacz b. T. Fritz 6-3 7-5
D. Schwarzmann b. M. Cecchinato 3-6 7-6(5) 6-4
F. Auger-Aliassime b. [WC] V. Pospisil 6-2 6-7(3) 7-6(3)
K. Edmund b. N. Kyrgios 6-3 6-4
[12] J. Isner b. J. Thompson 3-6 6-3 7-6(6)
[14] M. Cilic b. [Q] B. Klahn 6-3 7-6(7)
[LL] J. Millman b. [Q] F. Lopez 6-7(4) 7-6(2) 6-3