ATP Los Cabos: Fognini sconfitta che fa male, addio alla top10

[5] T. Fritz b. [1] F. Fognini 6-1 7-6(1)

Non è andata bene la difesa del titolo conquistato l’anno scorso nella bassa California da parte di Fabio Fognini. Opposto ad un Taylor Fritz che sta cercando di trovare una dimensione meno distante dalle aspettative che si riponevano in lui l’italiano non ha ripetuto la bella prestazione di Chengdu, quando Fabio aveva superato abbastanza nettamente il padrone di casa – Fritz è nato non lontanissimo da Los Cabos. Il primo set è scivolato via abbastanza rapidamente, un po’ per la solita partenza lenta di Fognini e un po’ perché a differenza di Fritz, Fabio non ha trasformato le opportunità per chiudere i game. Così, invece di essere avanti almeno di un break Fognini si è trovato sotto addirittura per 5-0, ha tenuto un servizio e poi ha ancora una volta mancato una palla break, consentendo a Fritz di chiudere per 6-1.
Il secondo set cominciava molto male, con Fognini subito 0-40. Era però bravo Fabio a recuperare il game e ad attaccarsi alla partita, non rischiano più nulla al servizio. Purtroppo Fognini non approfittava delle poche prime messe da da Fritz (un misero 37%) e non riusciva più a incidere in risposta. Tie break inevitabile, Fognini faceva il primo punto e poi subiva un parziale di 7-0, lasciando set, partita e top10. Fognini infatti da lunedì sarà verosimilmente numero 11, anche se Cilic in teoria potrebbe ancora scavalcarlo vincendo Washington.
Che questo potesse essere un periodo complicato per Fognini era un po’ nelle cose, visti i buoni risultati della scorsa stagione. La speranza è che ad un diminuito rendimento nei tornei di seconda fascia possa corrispondere un migliore approccio ai tornei che contano, a partire da Cincinnati. Sapremo presto.

Quarti di finale

[7] R. Albot b. [WC] T. Kokkinakis 6-3 6-3
[3] D. Schwartzman b. [8] M. Kukushkin 6-1 6-2
[2/WC] G. Pella b. [Q] S. Kwon 4-6 6-1 6-2