ATP Cincinnati: Pouille non ferma Djokovic, Rublev non si ripete contro Medvedev

Continua senza problemi la difesa del titolo da parte di Novak Djokovic che grazie alla vittoria contro Lucas Pouille ha conquistato la settima semifinale al Southern & Western Open e la decima vittoria consecutiva dalla sconfitta contro Dominic Thiem al Roland Garros. Nel primo set, deciso al tie break, l’unica palla break che si è vista è stata quella annullata da Pouille in avvio. Nonostante dopo sia regnato un grande equilibrio scandito dai giocatori al servizio, Nole ha avuto meno difficoltà a tenere i suoi turni di battuta concedendo solo due punti con la prima palla e quattro con la seconda. Fenomenale nel passare dalla fase difensiva all’attacco con passanti millimetrici sulle incursioni a rete del francese, lo ha costretto a giocare sempre al limite. Alla resa dei conti il numero uno del mondo ha lasciato solo il primo punto del tie break e poi ha infilato sei punti consecutivi con la consueta freddezza chiudendo 7-2. Subito avanti di un break all’inizio del secondo set, il serbo ha salvato tre palle break nel terzo game spegnendo le speranze del francese che a fatica ha tenuto il servizio nel gioco seguente prima di crollare definitivamente.

In semifinale Nole affronterà Daniil Medvedev che ha superato agevolmente il connazionale Andrey Rublev segnando il record di quarantadue vittorie stagionali. Non c’è mai stata partita, Medvedev ha concesso una sola palla break nel quinto game del primo set permettendo a Rublev, sotto 4-0 di recuperare uno dei due break subiti prima di cedere per la terza volta il servizio nell’ottavo game che ha chiuso il parziale. Nel secondo set Medvedev ha messo a segno il break a zero nel secondo gioco e dopo si è trattato solo di amministrare il vantaggio.

Dopo più di sei anni, da Miami 2013, Richard Gasquet, in tabellone con il ranking protetto e rientrato in gioco a Madrid dopo l’operazione all’inguine subita in gennaio, ritorna in semifinale di un 1000 superando in tre set Roberto Bautista Agut. Il primo set è stato molto equilibrato e si è deciso al tie break dominato dal francese. Nel secondo parziale ha accusato un calo iniziale che gli è costato il break nel terzo game e con Bautista in crescita al servizio non è più riuscito a recuperare. La situazione si è ribaltata nel parziale decisivo con uno sprint del francese che, ispirato con il rovescio, ha strappato il servizio al suo avversario nel terzo e quinto game chiudendo i giochi.

Non si è invece disputato il quarto di finale tra David Goffin e Yoshihito Nishioka a causa del ritiro del giapponese per un’intossicazione alimentare. Il belga raggiunge così la sua seconda semifinale consecutiva a Cincinnati che lo vedrà di fronte a Richard Gasquet.

Quarti di finale

[1] N. Djokovic b. L. Pouille 7-6(2) 6-1
[9] D. Medvedev b. [Q] A. Rublev 6-2 6-3
[PR] R. Gasquet b. [11] R. Bautista Agut 7-6(2) 3-6 6-2
[16] D. Goffin b. Y. Nishioka W/O