WTA Palermo: Paolini vince la maratona contro Begu, ai quarti avrà Bertens

Nuovo, piccolo, importante upset per Jasmine Paolini che a Palermo è arrivata ai quarti di finale dopo la maratona vinta all’una del mattino contro Irina Camelia Begu.

Il match, cominciato alle 10:15 di sera, ha sfiorato le tre ore di gioco tra set tiratissimi e un finale in volata, al tie-break del set decisivo e tante montagne russe.

6-4 5-7 7-6(4) il punteggio finale che ha premiato la tennista azzurra, classe 1996, bravissima soprattutto in due momenti: il primo nel non lasciare andare via facilmente il secondo set quando era indietro 1-4 e doppio break di ritardo ma costringendo Begu a spendere tanto per aggiudicarselo, trovandosi a servire sotto 5-4 dopo un parziale di 4 giochi consecutivi e poi nel cancellare l’amarezza di un parziale perso con un break subito sul 5-5 40-0 e servizio, riprendendo subito la rumena che aveva tentato di scappare via nelle prime fasi del set decisivo.

Arrivate al tie-break, c’è stata una nuova importante rimonta per Paolini, che dopo i primi 5 punti era sotto addirittura 1-4 e doppio mini-break. Non è la Begu di qualche tempo fa, ancora molto lontana dalla sua forma migliore dopo la bruttissima storta alla caviglia rimediata in Fed Cup a fine aprile e precipitata ben lontana dalla top-100 (ora è riuscita a rientrare fino al numero 100) ma il suo scalpo rimane importante per l’esperienza e la capacità di adattarsi alla terra battuta, motivo per cui Paolini comunque deve essere più che soddisfatta di una vittoria così.

Adesso però, con meno di 24 ore di riposo, dovrà cercare il modo di recuperare più energie possibili e trovare una via per affrontare la numero 5 del mondo e campionessa dell’ultimo Premier Mandatory di Madrid, Kiki Bertens. L’olandese, unica top-70 rimasta, è ora la grande favorita alla vittoria finale. Ieri, nel frattempo, è arrivato un altro agevole risultato contro l’ex top-50 Aleksandra Krunic, battuta 6-3 6-1.

Gli altri risultati di giornata hanno visto l’eliminazione della testa di serie numero 3 Viktoria Kuzmova, mai a suo agio in questa settimana palermitana, con un netto 6-3 6-3 a favore di Arantxa Rus e poi l’altrettanto netto 6-1 6-3 di Paula Badosa contro Fanny Stollar.