WTA Bucharest: Di Giuseppe ai quarti di finale, Kudermetova costretta al ritiro

Possiamo forse definirlo un piccolo premio alla costanza, anche se non avremmo mai voluto che Martina di Giuseppe ottenesse i primi quarti di finale WTA in carriera in una circostanza così sfortunata.

La romana, che ieri si era imposta 3-6 6-1 7-6 contro Varvara Lepchenko, ha approfittato dell’infortunio apparentemente piuttosto serio di Veronica Kudermetova per approdare tra le migliori 8 del WTA International di Bucharest.

Sul punteggio di 2-6 Kudermetova, 5-4 e servizio Di Giuseppe (e palla del controbreak per la russa) la ventiduenne di Kazan ha messo fine alla sua partita dopo aver provato a tastare le condizioni della caviglia, vittima di una storta e successiva caduta pochi minuti prima. Un vero peccato, per lei, perché aveva giocato per un set e mezzo in maniera quasi impeccabile e lì si stava riportando sotto nel punteggio dopo che nel settimo game aveva ceduto il servizio.

15 vincenti e appena 8 gratuiti in un set di apertura gestito secondo le attese, verrebbe da dire, di una ragazza giovane (classe 1997) e in costante crescita, ormai a un passo dalle prime 50 del mondo. Di Giuseppe fin lì aveva potuto fare veramente poco e anche a inizio del secondo parziale, per quanto al servizio non concedesse più grandi occasioni, non riusciva mai a incidere in risposta. Alla prima disattenzione, il primo piccolo calo della sua avversaria, ha trovato il break che l’ha portata a servire per il parziale ma lì, dopo una lunga serie di vantaggi, la russa si è fatta male alla caviglia nel tentativo di recuperare una palla corta. Ha subito ricevuto l’intervento medico e ha poi provato a continuare la partita. Il fatto che abbia deciso di interrompere lì la sua settimana, oltretutto su quella che era la palla del controbreak in suo favore, non lascia grandi sensazioni positive.

Ai quarti di finale, i primi in carriera a livello WTA, Di Giuseppe affronterà Barbora Krejcikova, ottima doppista (vincitrice di 2 Slam e ex numero 1 del mondo ad appena 23 anni) e che si sta giocando qui in Romania le proprie chance di entrare in top-100. Sarà una sfida tra outsiders, con in palio punti pesantissimi per la classifica di entrambe. Tra l’altro, anche Krejcikova si è portata fin qui (primi quarti di finale WTA, per lei, da Bastad 2017) “grazie” al ritiro della sua avversaria: come nel caso di Kudermetova, anche Aliona Bolsova ha subito un brutto infortunio alla caviglia, quando però il punteggio era 6-0 3-2 in favore della ceca.

Fuori invece la numero 1 del seeding e campionessa uscente Anastasija Sevastova, che dopo la grande maratona contro Ana Bogdan è stata nettamente battuta da Patricia Maria Tig, dimostrando come la condizione non fosse affatto quella dei giorni migliori. Ne ha approfittato la rumena, al primo evento nel circuito da quasi 2 anni dopo una serie di infortuni e, soprattutto, la maternità.

Risultati odierni

[Q] P. M. Tig b. [1] A. Sevastova 6-2 7-5
B. Krejcikova b. [7] A. Bolsova 6-0 3-2 rit.
[Q] M. di Giuseppe b. [3] V. Kudermetova 2-6 5-4 rit.
[WC] J. Cristian b. E. Rybakina