ATP Kitzbuhel: Sonego salva 8 match point e vince, crisi senza fine per Cecchinato

[7] L. Sonego b. F. Delbonis 7-6(4) 6-7(4) 7-6(4)

J. Chardy b. M. Cecchinato 7-6(8) 7-5

Incredibile Lorenzo Sonego. All’esordio nel torneo di Kitzbuhel il piemontese si rende protagonista di un match super contro Federico Delbonis: tre ore e 36 minuti per battere l’argentino ma soprattutto ben otto match point annullati.

L’azzurro si è imposto per 7-6(4) 6-7(4) 7-6(4), una battaglia sfiancante in cui si è trovato sotto 4-0 e poi 5-3 nel primo set salvo poi rimontare e vincere il parziale. La sfida si è poi prolungata al terzo dove Sonego è stato per otto volte ad un solo punto dalla sconfitta: 4 match point salvati sul 5-4 e altrettanti sul 6-5 prima di imporsi ancora al tie break.

Al secondo turno il piemontese se la vedrà con lo spagnolo Roberto Carballes Baena, numero 76 del ranking mondiale, che ha battuto per 3-6 6-3 6-2 sul qualificato boliviano Hugo Dellien. Chi invece non riesce proprio a venir fuori da un periodo nero è Marco Cecchinato, battuto all’esordio dal francese Jeremy Chardy.

Il palermitano si è arreso per 7-6(8) 7-5 dopo un’ora e 46 minuti di partita. Inutile la rimonta nel primo set da 5-1 Chardy: nel tie break Ceck non ha sfruttato quattro set point e ha finito per pagare dazio. Nel secondo parziale invece l’azzurro era avanti 5-3 prima di subire un parziale di quattro giochi consecutivi con cui il francese ha chiuso la partita.

Si tratta della settima sconfitta consecutiva di Cecchinato, l’ultimo successo risale al match di primo turno agli Internazionali d’Italia contro de Minaur: da allora solo ko e una crisi che al momento sembra irreversibile. I tempi della semifinale di Parigi sembrano lontanissimi.