ATP Halle: il derby è di Berrettini, battuto Seppi in rimonta

M. Berrettini b. A. Seppi 4-6 6-3 6-2

È il derby italiano ad aprire la giornata di tennis ad Halle. È Matteo Berrettini a spuntarla, in rimonta, su un ottimo Andreas Seppi, guadagnandosi un posto nei quarti e centrando la settima vittoria consecutiva su erba.

Proprio del romano, la prima insidia nell’incontro, durante un secondo gioco in cui costringe l’altro ai vantaggi. Sbrogliata la matassa, si segue la regola dei vantaggi fino a quando è l’altoatesino a rendersi pericolo e a brekkare a 15 sul 3-3. Bravissimo a mantenere il vantaggio, nonostante un altro turno ai vantaggi, porta a casa il parziale in poco più di mezz’ora.

Cambia il ritmo di Berrettini da inizio seconda frazione, soprattutto al servizio, col quale concede le briciole per ampi tratti, salvo poi, a metà manche, annullare una delicatissima palla break che probabilmente portava il sapore di match point. Nel gioco successivo, però, continua a comandare, si disegna una chance, la sfrutta ed è cinico nel chiudere e pareggiare i conti.

Si sgretola totalmente Andreas nell’ultimo atto. Subisce un break pesantissimo in apertura, causato da svariati suoi errori (due palle comode affondate in rete nello scambio, una lunga) e, da lì, è blackout. Berrettini bissa l’allungo, salendo 4-0 in una ventina di minuti, e non ha nessun problema a gestirlo fino alla fine. Il prossimo avversario è Karen Khachanov. Di nuovo lui, di nuovo sul verde, una settimana dopo la splendida prestazione azzurra di Stoccarda.