Mistero Giorgi: a Madrid il sesto forfait consecutivo, ma nessuna comunicazione di infortuni

Camila Giorgi, che succede? È una domanda che viene spontanea dopo il nuovo, il sesto, forfait consecutivo. Charleston, Lugano, Fed Cup, Istanbul, Praga e ora Madrid, senza dimenticare Brisbane, San Pietroburgo, Dubai e Indian Wells. Nove cancellazioni, due a tabellone già complicato, più un weekend in Russia per la Fed Cup dove si è unita al gruppo addirittura mercoledì sera per poi ritirarsi dalla lista delle convocate pochi minuti prima del sorteggio.

Un totale di 10 eventi saltati su 15 programmati che sollevano tante domande sul suo reale stato di salute. Non c’è alcuna comunicazione da parte sua, o del team, o sul sito internet ufficiale per motivare un momento che è tutt’altro che felice. A livello di classifica ancora non sta soffrendo, anche perché il grosso dei suoi punti in uscita arriverà tra Parigi e Wimbledon, ma l’ultima vittoria in campo è arrivata al secondo turno dell’Australian Open contro Iga Swiatek per un bilancio stagionale al momento di 3 vittorie e 6 sconfitte contando anche le due rimediate in Fed Cup.

Se il forfait a Brisbane, nella prima settimana della nuova stagione, sembrava forse un modo per prendersi una settimana di pausa in più e quello di San Pietroburgo poteva essere collegato alla volontà di dare priorità alla Fed Cup (di nuovo: al momento queste sono ipotesi), dopo la brutta sconfitta rimediata a Doha contro Kiki Bertens si è saputo che l’azzurra ha cominciato a soffrire di fastidi al polso, motivo per cui non è potuta scendere in campo a Dubai. Un mese di pausa e poi in campo a Miami, dove aveva rivelato in conferenza stampa che la sconfitta contro Tatjana Maria era dovuta più a una brutta giornata piuttosto che a dolori al polso, ben presto la successione di forfait è sembrato scontrarsi con le sue stesse dichiarazioni.

Nel caso in cui ci siano ancora fastidi al polso, la situazione farebbe suonare più di un campanello d’allarme considerata anche la gravità potenziale degli infortuni in quella parte del corpo. La scarsa comunicazione con cui lei e il suo team stanno gestendo il momento non aiuta nessuno, tra addetti ai lavori e fan di Camila che forse più di tutti, ora, vorrebbero avere notizie concrete su quale sia il motivo per questa incredibile serie di forfait.