ATP Madrid: Fognini, la top 10 deve attendere. Ai quarti ci va Thiem

[5] D. Thiem b. [10] F. Fognini 6-4 7-5

Fabio Fognini non riesce a prolungare la striscia di successi ed esce di scena agli ottavi del Master 1000 in corso di svolgimento sui campi di Madrid. Troppo solido il suo avversario, l’austriaco Dominic Thiem, bravo a prevalere col punteggio di 6-4 7-5 e quanto mai preciso al servizio: sei aces, solo una palla break concessa, sul 4-4 del secondo, e l’82% di punti raccolti con la prima.

Nel primo set, lo strappo decisivo è arrivato al terzo gioco (break austriaco a 15) e da lì in poi c’è stato ben poco da fare. Diversa la situazione nella seconda metà dell’incontro dove, nonostante il rendimento sempre molto alto di Thiem, Fabio ha opposto resistenza fino a guadagnarsi la palla per andare a servire sul 5-4 in suo favore; tuttavia, salvata la palla break, l’austriaco è tornato a macinare un gioco di altissima qualità chiudendo con un eloquente parziale di 12 punti a 3.

Una sconfitta che chiaramente fa male ma non influisce più di tanto sulla corsa alla top-10: la vittoria in rimonta di Marin Cilic, giustiziere di Laslo Djere in rimonta, avrebbe infatti precluso il traguardo al taggiasco anche in caso di successo odierno. Un obiettivo dichiarato, quello inerente l’ingresso nei primi dieci giocatori del mondo, che Fognini dovrà essere bravo a cogliere anche grazie al supporto del pubblico amico, pronto a riempire le tribune del Foro Italico a partire da lunedì prossimo.