WTA Indian Wells: Venus Williams traballa ma batte Petkovic, ora sfida Kvitova

Con la seconda giornata che va in archivio si è completato il primo turno del torneo WTA Premier Mandatory di Indian Wells. Nel primo grande torneo della stagione nord-americana, dopo l’incrocio ad alto contenuto di titoli e riconoscimenti tra Serena Williams e Victoria Azarenka atteso per la giornata di venerdì, avremo anche un altro potenziale grande match tra l’altra Williams, Venus, e Petra Kvitova.

La maggiore delle sorelle statunitensi ha però faticato tantissimo per battere Andrea Petkovic in una partita per lunghi tratti indecifrabile. Avrebbe meritato probabilmente la tedesca, e parliamo di un eventuale successo in due set, ma alla fine ha vinto la sua avversaria in tre, e pure malgrado un 6-0 subito nel secondo parziale. Ci sono vari modi di spiegare un punteggio altalenante, ma il 6-4 0-6 6-3 di oggi è forse più demerito della ex top-10 di origine serba, che nel primo set ha avuto due volte un break di vantaggio e dal 4-2 si è fatta recuperare e superare. Venus stava faticando, al cambio campo sul 5-4 si è anche fatta controllare la pressione. Faceva caldo, sotto il sole, ma la temperatura non superava i 24 gradi.

Si scoprirà poi che la statunitense era affetta da un virus che ne ha fortemente debilitato il rendimento in campo, eppure in qualche modo ne è venuta fuori come la vincitrice. Grandi rimpianti, da parte di Petkovic, per un brutto terzo set dove era quasi sempre lei a sbagliare nei momenti importanti, compresa l’iniziale falsa partenza che l’ha spinta sotto 1-3 0-40. È rimasta agganciata, impedendo che la sua avversaria si involasse, ma in risposta non si era mai fatta pericolosa malgrado la statunitense servisse piuttosto piano. Forse adesso, con due giorni di riposo, potrà provare a recuperare energie per la sfida contro la ceca del fine settimana.

Male, da un punto di vista sia sportivo che fisico, Eugenie Bouchard. La canadese è stata sconfitta 7-5 3-6 7-5 contro Kirsten Flipkens in una sfida durata due ore e quarantacinque minuti con una temperatura attorno ai 12 gradi, al massimo, e con l’ex top-10 che ha spesso fatto e disfatto, vanificando nei due set persi i recuperi da 3-5 con un break subito sul 5-5. Molto brava invece la belga, che contrapponeva alla potenza avversaria un gioco sempre molto vario e che spostava la canadese, a cui non è bastato nelle fasi più importanti giocare sul dritto della rivale per tenersi alla larga dagli errori. Oltre a questo, un problema di salute a metà del secondo set stava per portarla a vomitare. Secondo Tennis Channel Bouchard avvertiva come della polvere nei polmoni e le causava sensazione di vomito, oltre a fatica a respirare, e le hanno anche misurato la saturazione del sangue. Malgrado tutto, la giocatrice di Montreal è rimasta in campo a lottare, ma alla fine è stata ancora una volta costretta alla resa.

Tra gli altri risultati, si è scoperto il nome dell’avversaria di Naomi Osaka. Sarà, come avvenuto a Dubai, Kristina Mladenovic che ha cancellato 2 set point a Saisai Zheng nel primo set per emergere alla distanza e chiudere 7-5 6-2. Una piccola sorpresa è il 7-6(4) 6-4 di Alison Van Uytvanck contro Alison Riske, con la belga che sarà la prima avversaria di Belinda Bencic. Ajla Tomljanovic invece ha battuto 7-5 6-3 Alizé Cornet e terrà a battesimo Aryna Sabalenka. Infine, Yulia Putintseva grazie al 6-3 6-2 contro una Timea Babos sempre più in crisi, si è guadagnata il diritto a sfidare Angelique Kerber.

Risultati odierni

K. Mladenovic b. S. Zheng 7-5 6-2 (R2 contro: [1] N. Osaka)
K. Flipkens b. E. Bouchard 7-5 3-6 7-5 (R2 contro: [25] D. Collins)
A. Van Uytvanck b. A. Riske 7-6(4) 6-4 (R2 contro: [23] B. Bencic)
E. Alexandrova b. R. Peterson 7-5 3-6 6-2 (R2 contro: [13] C. Wozniacki)
[WC] M. Brengle b. S. Stosur 6-2 6-3 (R2 contro: [11] A. Sevastova)
M. Puig b. E. Rodina 6-0 6-4 (R2 contro: [21] A. Kontaveit)
[Q] Y. Bonaventure b. [WC] T. Townsend 6-7(4) 7-6(5) 6-2 (R2 contro: [28] D. Vekic)
[Q] M. Doi b. O. Jabeur 6-3 6-3 (R2 contro: [5] Ka. Pliskova)
V. Williams b. A. Petkovic 6-4 0-6 6-3 (R2 contro: [3] P. Kvitova)
[Q] C. McHale vs M. Sakkari (R2 contro: [30] A. Pavlyuchenkova)
M. Barthel b. [Q] L. Zhu 6-4 6-7(4) 7-5 (R2 contro: [17] M. Keys)
K. Kanepi b. J. Larsson 6-2 6-2 (R2 contro: [15] J. Goerges)
A. Tomljanovic b. A. Cornet 7-5 6-3 (R2 contro: [9] A. Sabalenka)
[WC] J. Pegula vs [Q] Z. Diyas (R2 contro: [24] L. Tsurenko)
[Q] N. Vikhlyantseva b. [Q] P. Hon 6-1 6-1 (R2 contro: [26] C. Suarez Navarro)
Y. Putintseva b. T. Babos 6-3 6-2 (R2 contro: [8] A. Kerber)