WTA Indian Wells: Azarenka-Serena Williams, ci siamo

Ci siamo, dunque. Venerdì avremo nuovamente di fronte Serena Williams e Victoria Azarenka, nel primo confronto tra loro da quando sono diventate mamme, nello stesso luogo dove furono l’una contro l’altra l’ultima volta: la finale del WTA Premier Mandatory di Indian Wells.

Nel deserto californiano, in una giornata non troppo calda e divenuta, strada facendo, molto fredda col calare del sole, la bielorussa si è imposta nel derby contro Vera Lapko per 6-2 6-3, mettendo in evidenza soprattutto l’ancora non sufficiente costanza della sua avversaria che era partita molto bene salendo 2-0 e 40-0, ma che da lì in poi ha perso il tennis brillante per far posto a troppi errori e una frustrazione crescente. Azarenka, pienamente tornata nel match con il primo break in suo favore, ha presto preso un buon ritmo e pur senza picchi elevati ha dominato ai punti tutto il proseguo dell’incontro.

Sarà la sfida numero 22 tra le due giocatrici, con Serena avanti 17 a 4 ma dove in tante occasioni è stata costretta a dar fondo a tutte le sue energie per recuperare situazioni delicate. All’Australian Open 2010 era indietro 6-4 4-0; a Madrid nel 2015 rientrò in maniera rocambolesca dal 6-5 e servizio per l’avversaria, 40-0, nel set decisivo; allo US Open 2012, in finale, recuperò da 3-5 nel terzo set; al Roland Garros del 2015 rientrò da 2-6 2-4.

Nelle altre partite di giornata, Sofia Kenin si è presa la rivincita contro Yafan Wang, che l’aveva battuta nella finale di Acapulco e che pure qui aveva cominciato con un 6-1 nel primo set: 1-6 7-5 6-4 il punteggio finale. Amanda Anisimova, lo scorso anno qui agli ottavi di finale, si è comodamente imposta 6-0 6-4 contro Aleksandra Krunic e al secondo turno affronterà Elise Mertens, mentre Bianca Andreescu, classe 2000, ha battuto 6-7(3) 6-3 6-3 Irina Camelia Begu e sarà la prossima avversaria di Dominika Cibulkova.

Per quanto riguarda le big, al di là di Serena: Kiki Bertens esordirà contro Magda Linette che ha estromesso Petra Martic, lo scorso anno qui giunta fino ai quarti; Sloane Stephens avrà la qualificata Stefanie Voegele, impostasi in due set contro Sachia Vickery, anche lei protagonista su questi campi 12 mesi fa quando batté con una partita di grande valore Garbine Muguruza; Elina Svitolina avrà Kenin, Simona Halep invece Barbora Strycova. Tra gli altri risultati, Daria Gavrilova ha interrotto la serie negativa di 7 sconfitte consecutive battendo contropronostico Dayana Yastremska 6-2 5-7 6-2.

Risultati

M. Linette b. P. Martic 6-4 4-6 7-6(3) (R2 contro: [7] K. Bertens)
J. Konta b. P. Parmentier 6-3 6-2 (R2 contro: [27] S. W. Hsieh)
[WC] L. Davis b. A. K. Schmiedlova 7-6(2) 6-2 (R2 contro: [20] G. Muguruza)
V. Azarenka b. V. Lapko 6-2 6-3 (R2 contro: [10] S. Williams)
[WC] A. Anisimova b. A. Krunic 6-0 6-4 (R2 contro: [16] E. Mertens)
B. Pera b. [Q] C. McNally 6-2 6-1 (R2 contro: [18] Q. Wang)
[WC] B. Andreescu b. I. C. Begu 6-7(3) 6-3 6-3 (R2 contro: [32] D. Cibulkova)
[Q] S. Voegele b. [WC] S. Vickery 7-5 6-2 (R2 contro: [4] S. Stephens)
S. Kenin b. Y. Wang 1-6 7-5 6-4 (R2 contro: [6] E. Svitolina)
D. Gavrilova b. D. Yastremska 6-2 5-7 6-2 (R2 contro: [29] M. Buzarnescu)
J. Brady b. [Q] N. Hibino 7-5 6-3 (R2 contro: [19] C. Garcia)
T. Maria b. M. Rybarikova 6-3 6-3 (R2 contro: [12] A. Barty)
M. Vondrousova b. L. Siegemund 6-4 7-6(6) (R2 contro: [14] D. Kasatkina)
S. Zhang b. V. Kuzmova 6-2 6-4 (R2 contro: [22] A. Ostapenko)
[Q] K. Kozlova b. K. Siniakova 7-5 6-2 (R2 contro: [31] A. Sasnovich)
B. Strycova b. [Q] V. Golubic 6-2 7-6(3) (R2 contro: [2] S. Halep)