ATP Doha: via libera per Cecchinato, avanti anche Wawrinka, Djokovic e Berdych

S. Wawrinka b. N. Jarry 6-4 7-6(3) (Aldo Cutaia)

Comincia bene il giovane cileno non perdendo un solo punto nei primi due turni di servizio e non lasciando a Wawrinka l’iniziativa. Lo svizzero impiega però poco tempo per leggere la violenta battuta del suo avversario e nel quinto gioco centra il break alla terza occasione dopo essersi trovato sullo 0-40. Lo svizzero continua a giocare un match tatticamente impeccabile, utilizzando molto il back profondo di rovescio per togliere velocità alla palla di Jarry, per poi spingere non appena ne ha l’occasione. Il cileno non riesce minimamente a rendersi pericoloso in risposta. 6-4 Wawrinka.

Il secondo parziale è nettamente più equilibrato con Jarry molto più attento a non concedere gratuiti che possano lanciare il suo avversario in ottica break. Lo svizzero si limita ad amministrare i propri turni di servizio, provando a giocarsi i primi punti in risposta per evitare di sprecare energie inutili. La strategia attendista dello svizzero sembra corretta in quanto nel settimo game, si registra un calo di Jarry che offre al tennista di Losanna due preziose palle break. Il cileno se la cava e respinge temporaneamente l’assalto del suo avversario. La resa dei conti ha luogo al tiebreak, situazione in cui la maggior costanza di Wawrinka ha la meglio, 7-3.

M. Cecchinato b. G. Pella W.O

Non deve nemmeno scendere in campo Marco Cecchinato, che beneficiando del ritiro di Guido Pella, approda direttamente ai quarti di finale dell’ ATP 250 di Doha. I due si erano incrociati l’ultima volta nella finale del torneo di Umag, quando Ceck aveva alzato il suo primo trofeo a livello ATP. Nessuna rivincita all’orizzonte dunque per l’italiano, ma “solo” i quarti di finale da disputare in match più che alla sua portata contro il vincitore dell’incontro tra Ricardas Berankis e Dusan Lajovic.

Saranno Pierre-Hugues Herbert e Tomas Berdych a sfidarsi nell’ultimo quarto di finale. Il francese ha eliminato in tre set il tedesco Maximilian Marterer, con il punteggio di 6-3 6-7(6) 7-6(6). Il ceko Tomas Berdych, da parte sua, ha avuto la meglio sullo spagnolo Fernando Verdasco numero 8 del seeding in tre set con il punteggio di 4-6, 6-3, 7-5.

Secondo turno

[1] N. Djokovic b. M. Fucsovics 4-6 6-4 6-1
[5] N. Basilashvili vs A. Rublev
S. Wawrinka b. N. Jarry 6-4 7-6(3)
[7] R Bautista Agut b. [Q] G. Garcia Lopez 6-1 6-4
D. Lajovic b. R. Berankis 7-6(4) 0-6 7-5
[4] M. Cecchinato b. G. Pella W/O
[WC] T. Berdych vs [8] F. Verdasco 4-6, 6-3, 7-5
P. H. Herbert b. [Q] M. Marterer 6-3 6-7(6) 7-6(6)