ATP Brisbane/Doha/Pune: concluse le qualificazioni, Bolelli dentro, fuori Quinzi e Lorenzi

Concluse le qualificazioni dei primi tre tornei stagionali ATP a Brisbane, Doha e Pune. Siamo ancora nel 2018 ma la stagione 2019 è impaziente e ha già preso il via. Nella mattinata italiana, appena svegli, sono arrivate notizie dalla cittadina australiana, il tabellone con testa di serie numero uno Rafael Nadal è stato completato. Nella tarda mattinata si sono concluse le quali in quel di Pune, Anderson è l’apri fila del torneo indiano e nella sua zona di tabellone ha fatto conquistato uno slot il nostro Simone Bolelli. Infine Doha, il torneo col parterre più nobile di questa prima settimana di tennis, dove – dopo le uscite di Moroni e Arnaboldi – Lorenzi non ce l’ha fatta a raggiungere il resto della folta truppa italiana.

Brisbane

Da segnalare il cammino intonso di Thanasi Kokkinakis, il giocatore di casa ha sconfitto entrambi gli avversari nelle qualificazioni, quest’oggi contro Garin altra partita ampiamente sotto controllo, conquistandosi il primo turno contro Tsonga e per giocare in caso di vittoria contro Nadal. Sicuramente la notizia migliore per il piccolo torneo 250 che nella giornata odierna vede un australiano qualificarsi e che potrà dar vita a due partite interessantissime. Crea un po’ di scalpore la sconfitta del numero due delle qualificazioni, Taro Daniel, che dopo aver perso il primo e vinto un lunghissimo tie-break non è riuscito a invertire la tendenza lasciando così qualificare il 19enne serbo Kecmanovic.

[5] U. Humbert b. C. Eubanks 6-2 6-3
[7] M. Kecmanovic b. [2] T. Daniel 7-5 6-7(9) 6-3
T. Kokkinakis b. [3] C. Garin 6-2 6-4
Y. Uchiyama b. M. Polmans 6-2 6-2

Pune

Era il torneo che, per quanto riguarda le qualificazioni, osservavamo più da vicino. Dei due azzurri giunti al turno finale delle qualificazioni solo uno è passato, Simone Bolelli, mentre Gianluigi Quinzi ha ceduto in due parziali al canadese Auger-Aliassime. Per Bolelli la partita è stata tirata, ma l’ex numero uno d’Italia ha mantenuto i nervi saldi nelle fasi decisive dell’incontro e ha controllato il tie-break del primo set e piazzato la zampata decisiva alla fine del secondo parziale proprio mentre si profilava un nuovo tie-break. Per Quinzi invece il match sembra essersi concluso al termine del primo parziale che lo ha visto soccombere per sette giochi a cinque, nel secondo Auger-Aliassime ha preso il break di vantaggio e ha tenuto a distanza l’azzurro.

[1] F. Auger-Aliassime b. [7] G. Quinzi 7-5 6-3
[5] S. Bolelli b. S. Ofner 7-6(4) 7-5
[6] A. Hoang b. [3] T. Monteiro 4-6 6-3 6-2
[WC] S. Myneni b. [8] E. Gerasimov 6-4 6-7(4) 7-6(4)

Doha

Nel torneo indiano con Djokovic e Thiem rispettivamente numero uno e due del seed Paolo Lorenzi non raggiunge gli altri connazionali direttamente ammessi in tabellone: Cecchinato da testa di serie, Seppi e Berrettini. Lorenzi ha perso in due set da Berankis, il lituano aveva vinto il primo per sei giochi a quattro rifugiandosi e trovando il pass per il tabellone nel tie-break del secondo parziale. Da segnalare che tutte le altre sfida si sono risolte al terzo e hanno visto rimontare il giocatore che aveva perso il primo, poteva essere un buon auspicio per il nostro Lorenzi che però dopo aver ceduto il primo parziale non è riuscito nell’impresa di rimontare.

[3] G. Garcia-Lopez b. [8] M. Baghdatis 4-6 6-2 6-4
[6] R. Berankis b. [4] P. Lorenzi 6-4 7-6(4)
S. Stakhovsky b. [2] M. Basic 3-6 6-2 6-3
[1] M. Marterer b. [7] M. Trungelliti 4-6 6-4 7-5