Kerber, arrivano nuovi riconoscimenti: proposta una strada col suo nome a Brema

photo credit: Jimmie48

Il rientro trionfale di Angelique Kerber in Germania è stato vissuto nella giornata di martedì con una conferenza stampa al quartier generale della Porsche, a Stoccarda. La tedesca è uno dei volti principali dello storico e prestigioso marchio di automobili e per celebrare il titolo a Wimbledon c’è stato un ricevimento di primo ordine con servizio fotografico nel museo della Porsche, di fronte alla bacheca dei trofei, e un incontro con le massime autorità del tennis locale.

Detto della gioia, da parte di Kerber, di aver realizzato uno dei suoi sogni di quando era bambina, la tedesca adesso sogna di diventare parte della celebre Hall of Fame del tennis, negli Stati Uniti. Lo scorso anno sono cambiati i criteri di ammissione e ora servono 3 titoli Slam e almeno 13 settimane da numero 1 del mondo, oppure “semplicemente” 5 titoli Slam. La nuova numero 4 del mondo, avendo già all’attivo 34 settimane da leader della classifica WTA, adesso ha tutti i requisiti necessari per vedere la sua posizione esaminata dal comitato esecutivo della Hall of Fame.

Non di meno, il vice-presidente della federtennis tedesca, Dieter Göken, vuole spingere perché a Brema, città Natale di Kerber, venga creata una strada che porti il suo nome: una “Angelique Kerber Straße”.