WTA Charleston: Goerges elimina Kasatkina, Keys vince al fotofinish contro Pera

Esce di scena la campionessa in carica del WTA Premier di Charleston. Daria Kasatkina ha lasciato strada a Julia Goerges, che si conferma una delle tenniste più pericolose quantomeno nei tornei di medio livello. La tedesca si è imposta nettamente, 6-4 6-3, per quanto a fare la differenza in entrambi i parziali sia stato un solo break ottenuto dalla numero 12 del mondo, però sempre in controllo del gioco.

Era un particolare, questo, che lo stesso coach di Kasatkina stava notando a metà del primo set. È stato chiamato in campo sul 4-3 Goerges e diceva alla sua allieva di avere maggiormente coraggio perché con un ritmo troppo basso la potenza della sua avversaria faceva più gioco e più male. Non c’erano stati momenti di vera sofferenza, per la giocatrice di Togliatti, ma questa difficoltà odierna si è palesata tutta sul 5-4 dove si è comportata male con un doppio fallo e una stecca di rovescio e alla prima palla break ha servito una seconda molto debole dove l’avversaria è entrata con la risposta di rovescio.

Ieri Kasatkina ripeteva alla stampa di come fosse particolare vivere mentalmente il primo torneo dove si è campionesse in carica: “È qualcosa a cui non pensi finché non entri in campo, poi c’è una buona fase di nervosismo che bisogna combattere perché ti senti da subito senza grande margine ma con l’obbligo di fare bene”. Già al primo turno rischiò grosso, contro Christina McHale, rimontando da 0-3 nel primo set e 0-2 nel terzo. Oggi, contro un’avversaria più in forma e pericolosa, non ha saputo costruire trame efficaci, subendo il nuovo break sul 3-2 per la tedesca nella seconda frazione e chiudendo, al nono game, la sua avventura in South Carolina.

Avanti anche Madison Keys, finalista su questi campi nel 2015. Per la statunitense, però, c’è stato tanto da sudare contro una coraggiosa Bernarda Pera, rimessasi in carreggiata dopo un primo set giocato abbastanza male. La mancina di origine croata ha cominciato a fare partita alla pari nella seconda frazione, contrastando la potenza della statunitense colpo su colpo. La sfida era diventata molto equilibrata e anche sul 6-5 Keys, Pera è risalita annullando 2 match point e vincendo un tirato tie-break per 7-5.

Nella frazione decisiva, la numero 101 del mondo ha subito ripreso un break di vantaggio per poi avere lei la chance di allungare, ma sul 4-2 ha cominciato molto male quel turno di battuta con 2 doppi falli consecutivi. Immediato il contro break e l’aggancio sul 4-4, tutto quello che Pera avrebbe dovuto evitare per cominciare con più lucidità la fase decisiva dell’incontro. Sul 5-5, alla prima situazione di difficoltà ha ceduto nuovamente la battuta, con l’avversaria che dopo il cambio campo è velocemente salita 40-15 chiudendo con un potente servizio.

Risultati

[14] A. Cornet vs [12] K. Bertens
[7] M. Keys b. B. Pera 6-2 6-7(5) 7-5
[5] J. Goerges b. [3] D. Kasatkina 6-4 6-3
[8] A. Sevastova b. Kr. Pliskova 6-4 6-0