WTA Indian Wells: Osaka affossa Sharapova. Anisimova vola, Bouchard crolla

N. Osaka b. M. Sharapova 6-4 6-4 (dall’inviato a Indian Wells, Diego Barbiani)

“Volevo giusto essere in campo contro di lei e divertirmi”, queste sono state le parole di una contentissima ed emozionata Naomi Osaka dopo il grande successo contro Maria Sharapova. Un 6-4 6-4 che poteva anche assumere contorni ben più gravi per la russa, in grande difficoltà per quasi tutto il match e salvata, o quantomeno tenuta a galla un po’ più a lungo, da qualche situazione girata a suo favore.

Una Sharapova che non può neppure definirsi spenta, remissiva, ma proprio molto distante da una buona condizione atletica e mentale. I doppi falli stasera l’hanno condannata nei momenti più importanti: sulla palla break del primo turno di battuta, in entrambi i game dove serviva per non perdere il set. Tanto fragile la sua resistenza, tanto in fiducia era la sua avversaria che per i primi 6 game l’ha presa a pallate. Potenza, precisione, facilità di gioco. Osaka stava trovando vincenti a tratti incredibili, come un controsmash divenuto un passante perfetto.

Il primo set era tornato in equilibrio perché Sharapova si era inventata una magia sul 2-4 15-15, dopo aver salvato una chance di 1-5, ma sul 4-5 ha commesso altri errori e ha regalato all’avversaria il set. L’inerzia nel secondo non cambiava: Osaka aveva subito un break di vantaggio ma sul 4-2 vedeva vanificato un 40-0 e con 5 punti giocati molto male regalava una chance a Sharapova di rientrare e girare la partita. È stata bravissima, però, sul 4-4 30-30 a indovinare l’angolo dove Sharapova avrebbe giocato il rovescio e a passarla. Sul 5-4, ha annullato una chance di 5-5 per poi trovare il colpo grosso al primo match point. Adesso, Agnieszka Radwanska.

Altri incontri

Nella prima uscita ufficiale su un campo da tennis dopo la sentenza nel caso contro la USTA, Eugenie Bouchard rimedia la quarta sconfitta su 7 partite nel 2018. 6-3 6-4 il punteggio in favore di Sachia Vickery, che ha approfittato dei 36 errori gratuiti in 19 game della sua avversaria ed è rimasta concentrata anche dopo aver mancato uno 0-40 sul 4-2 nel secondo set che poteva anche girare la situazione. Per la qualificata, un successo che la porta in top-100 per la prima volta in carriera mentre la canadese rimane fuori addirittura dalle prime 110. Da numero 116 ha solo due chance per fare punti che possono permetterle di entrare nel Roland Garros senza dover passare dalle qualificazioni: Miami e Bogotà. Per la statunitense, invece, ci sarà ora la sfida a Garbine Muguruza.

Grande partita di Amanda Anisimova. La statunitense, nata da una famiglia russa trapiantata in Florida, ha battuto 6-2 6-2 Pauline Parmentier. Nata ad agosto 2001, al prossimo turno affronterà Anastasia Pavlyuchenkova. Irina Camelia Begu sarà invece l’avversaria di Karolina Pliskova dopo il 3-6 6-4 6-1 contro Aleksandra Krunic. Kristyna Pliskova, battendo 6-4 7-6(1) Ying Ying Duan si è garantita un posto al secondo turno contro Simona Halep. Tra le giovani, in evidenza anche Marketa Vondrousova che ha lasciato appena 4 game a Madison Brengle.

Risultati

Kr. Pliskova b. [Q] Y. Y. Duan 6-4 7-6(1)
[WC] C. Dolehide b. S. Rogers 3-6 7-6(6) 6-3
Q. Wang b. T. Bacsinszky 6-2 4-6 6-2
S. Stosur b. L. Davis 3-6 6-3 6-3
M. Vondrousova b. [Q] M. Brengle 6-2 6-2
A. Sabalenka b. V. Lepchenko 7-5 6-1
P. Martic b. T. Maria 6-3 6-1
B. Bencic b. T. Babos 1-6 6-1 7-6(4)
[Q] S. Vickery b. [WC] E. Bouchard 6-3 6-4
N. Osaka b. M. Sharapova 6-4 6-4
K. Kanepi b. [Q] K. Nara 1-6 6-4 6-4
M. Sakkari b. D. Vekic 6-4 6-2
Y. Putintseva b. A. Van Uytvanck 6-0 2-6 6-2
[WC] A. Anisimova b. P. Parmentier 6-2 6-2
[Q] S. Kenin b. [WC] C. Liu 6-2 6-0
I. C. Begu b. A. Krunic 3-6 6-4 6-1