I piccoli Federer a papà Roger: “Puoi vincere un premio? Ma il numero 1 è Nadal”

Federer e Nadal
Federer e Nadal

Roger Federer è il miglior atleta della Svizzera per la settima volta in carriera. Il riconoscimento premia i risultati raggiunti di anno in anno e l’ex numero 1 del mondo ha aggiunto il trofeo del 2017 a quelli ottenuti nel 2003, 2004, 2006, 2007, 2012 e 2014. Curiosamente non ha alzato questo trofeo nel 2009, anno in cui vinse a Parigi e superò un mese più tardi l’allora record di Pete Sampras negli Slam vinti (15 contro 14). In quell’anno fu battuto da una leggenda dello sci alpino elvetico come Didier Cuche che poi si è persino scusato con Federer per essergli arrivato davanti.

Quest anno non c’è stata storia: la resurrezione sportiva dell’attuale numero 2 del mondo, i 2 Major vinti che l’hanno portato a quota 19, i 7 titoli vinti, hanno fatto sì che fosse ancora lui il migliore sportivo del proprio paese. Tra le prime dichiarazioni, anche una simpatica battuta su quello che i propri figli gli hanno detto in giornata alla notizia che doveva presenziare ad una serata di gala e che poteva vincere un premio: “Come puoi vincere un premio stasera? È Nadal che si trova al numero 1!”. Il tutto proprio pochi giorni dopo che Federer ha rinnovato allo spagnolo la volontà di portare alla sua accademia chi tra i suoi figli vorrà provare a diventare un tennista professionista.

Serata speciale anche per Severin Luthi, che ha ricevuto il premio di allenatore dell’anno. Lo stesso Federer lo ha celebrato con un tweet in cui dice di sentirsi veramente fortunato ad aver avuto una persona come lui accanto nel suo team per così tanto tempo.