WTA Gstaad: Trevisan non può nulla contro Kontaveit, Golubic abdica

Finisce in un’ora e un quarto l’avventura di Martina Trevisan nel tabellone principale del torneo WTA International di Gstaad. Il sorteggio, sfortunato, per la tennista azzurra l’aveva messa di fronte ad una delle migliori giocatrici da qualche mese a questa parte: Anett Kontaveit. La numero 32 del mondo, con un ruolino di marcia da top-20, ha superato la numero 153 con un netto 6-1 6-3, punteggio fattosi meno severo nel secondo parziale quando l’estone, sul 5-2 e servizio, non ha sfruttato il match point e si è fatta strappare la battuta. Purtroppo per Trevisan, quello è rimasto un timido fuoco di paglia e nel game successivo un nuovo break ha permesso alla numero 3 del seeding di approdare al secondo turno dove affronterà Anna Kalinskaya.

Subito fuori, un po’ a sorpresa, la campionessa dell’evento svizzero edizione 2016. Viktorija Golubic sta vivendo un’annata molto complicata, con appena 4 vittorie su 21 partite compresa la sconfitta di oggi, ma il primo turno l’aveva messa contro una qualificata. È venuta fuori una sfida tiratissima contro Antonia Lottner, che ha colto la seconda vittoria di sempre a livello WTA dopo quella contro Dominika Cibulkova al primo turno di ‘S-Hertogenbosch. 5-7 6-4 7-6(5) il punteggio finale che le permette di approdare agli ottavi dove affronterà una wild-card tra Arma Sadikovic e Patty Schnyder.

Tra le altre partite, c’è voluto il tie-break del terzo set per trovare la vincente dell’incontro tra Evgeniya Rodina e Sara Sorribes Tormo. L’ha spuntata la spagnola 4-6 6-3 7-6(5). Buon esordio della numero 1 del seeding, Caroline Garcia, che ha superato 7-5 6-1 Elisa Kostova. Per lei al secondo turno ci sarà Tereza Martincova, vincitrice 6-1 6-2 contro Irina Khromacheva. Infine, Tamara Korpatsch ha sconfitto 6-3 6-0 Jill Teichman mentre Barbara Haas ha avuto la meglio contro Basak Erayidin 6-4 4-6 7-6(3).