WTA Nottingham: Pironkova e Barty ai quarti

Fin dal primo turno si era capito una cosa: il torneo di Nottingham, WTA International, regalerà delle sorprese. Non si può ancora sapere se sarà così fino alla fine, visto che ci sono ancora due giocatrici di ottimo livello in tabellone come Johanna Konta e Lucie Safarova, che giocheranno domani contro Yanina Wickmayer e Su Wei Hsieh, però 5 delle 8 teste di serie sono uscite subito di scena, lasciando sguarnito il quarto di tabellone dove c’era la numero 2, Anastasija Sevastova.

A brillare, dunque, sono anche le seconde linee e tra queste c’è Ashleigh Barty che su erba può rappresentare una seria outsider in questi tornei di basso livello. Lo scorso anno giocava qui il primo torneo WTA dal rientro in campo dopo il ritiro, e raggiunse i quarti di finale perdendo solo in due tie-break da Karolina Pliskova. Quest oggi l’australiana ha battuto 6-2 6-1 la qualificata Jana Fett e potrebbe affrontare Konta nei quarti. Un’altra che su erba sa giocare molto bene è Tsvetana Pironkova, semifinalista a Wimbledon nel 2010 ed ai quarti di finale l’anno successivo, che ha battuto 6-3 6-2 Kurumi Nara. Per lei, probabilmente, Safarova.

Netto il successo per la qualificata Kristie Ahn, che ha lasciato 4 game a Magda Linette, mentre Donna Vekic ne ha ceduti appena 7 a Julia Boserup (6-3 6-4).