WTA Maiorca: Kristyna Pliskova ferma la corsa di Schiavone

Kr. Pliskova b. F. Schiavone 6-3 7-6(7)

Kristyna Pliskova è la prima giocatrice a qualificarsi per i quarti di finale del WTA International di Maiorca. La tennista ceca ha messo fine alla corsa di Francesca Schiavone, protagonista nella giornata di ieri del bel successo ai danni di Eugenie Bouchard.

Partita che già sulla carta appariva molto complicata, anche se i precedenti giocati avevano dato sempre ragione all’azzurra tra cui l’ultimo, sul veloce indoor di Limoges a fine 2015. Rispetto ad un anno e mezzo fa, Kristyna ha fatto progressi importanti e, soprattutto, ha cominciato a giocare sempre più spesso nel circuito maggiore, trovando il primo titolo WTA (a Tashkent) ed il terzo turno all’Australian Open, oltre alla finale persa un mese e mezzo fa in casa, a Praga, su una superficie non troppo amica come la terra. Sull’erba invece le cose, per lei, cambiano di molto e alla mobilità non eccezionale viene però in aiuto un tennis con cui può garantirsi tanti punti. Eppure Francesca esce dal campo con qualche rimpianto di troppo per come è finito il secondo set.

Per Schiavone l’obiettivo primario era quello di iniziare lo scambio, ma un break in apertura ha portato la numero 46 del mondo sul 3-0 e si è subito trattato di un match in salita. La palla break salvata dall’azzurra sullo 0-3 le ha concesso di rimanere in scia, ma l’unica opportunità di tutto il primo set è stata su un passante per lei non impossibile avuto sull’1-3 0-15, quando l’ha chiamata a rete con due slice di rovescio su cui si è sempre appoggiata molto bene ma dopo un passante violento al corpo l’azzurra non è riuscita a rigiocare in campo il colpo successivo.

Nel secondo set l’occasione poteva arrivare se Francesca fosse riuscita a tenere la testa avanti col servizio, ma sull’1-1 Pliskova ha preso un nuovo break di vantaggio e sul 4-2 ha avuto la chance per raddoppiarlo. Non è arrivato e Schiavone è sempre rimasta in scia, approfittando un po’ dal nulla dell’unica palla break avuta a disposizione, proprio quando la ceca serviva per il match. La definizione di “match che gira su uno-due punti” stava per diventare attuabile anche a questa circostanza, con l’azzurra che non solo tornava avanti nel punteggio ma nel tie-break si issava fino al 5-1 facendo pensare che c’era ancora molto da giocare. Invece la prima ad avere il set point (e di conseguenza match point) è stata Pliskova, con 5 punti di fila. Francesca si è salvata, ma nulla ha potuto sull’8-7 per la rivale che adesso aspetta CiCi Bellis.

Risultati odierni:

[1] A. Pavlyuchenkova vs J. Goerges
S. Rogers vs S. Lisicki
CiCi Bellis b. M. Barthel 4-6 6-4 6-2
Kr. Pliskova b. F. Schiavone 6-3 7-6(7)
[WC] V. Azarenka b. R. Ozaki 6-3 4-6 7-6(7)