WTA Miami: Kerber cerca riscatto, per Pliskova subito spauracchio Ostapenko

Dopo la sorprendente vittoria di Elena Vesnina a Indian Wells, il circuito WTA si sposta a Miami per il secondo Premier Mandatory dell’anno. Se in campo maschile mancheranno il numero 1 e il numero 2 del mondo, nel femminile pesano i forfait di Serena Williams e quello annunciato di mamma Vika Azarenka, campionessa in carica. Fuori anche la lungodegente Kvitova e Timea Bacsinszky, il sorteggio del tabellone porterà a questi virtuali ottavi di finale:

[1] Kerber vs [16] Bertens
[11] V. Williams vs [7] Kuznetsova
[3] Halep vs [14] Stosur
[10] Konta vs [8] Keys

[6] Muguruza vs [12] Wozniacki
[13] Vesnina vs [4] Cibulkova
[5] A. Radwanska vs [9] Svitolina
[15] Strycova vs [2] Ka. Pliskova

Nella parte alta del tabellone c’è un Angelique Kerber in cerca di riscatto: semifinalista in Florida nel 2016, la tedesca è tornata in testa alla classifica ma il suo inizio di stagione fin qui è stato deludente. Sulla sua strada al terzo turno potrebbe esserci Daria Kasatkina, che quest’anno l’ha già battuta a Sydney; guardando più avanti ci sono Bertens e Suarez Navarro a contenderle un posto nei quarti, anche loro reduci da settimane complicate. Nello stesso quarto anche Venus Williams, in rotta di collisione con Mladenovic, e una Svetlana Kuznetsova reduce dall’amara finale di Indian Wells e finalista uscente. Più in basso Simona Halep, altra giocatrice in crisi che non è ancora riuscita a vincere due partite di fila in questo 2017 e all’esordio potrebbe vedersela con l’ostica Naomi Osaka; occhio perché in quello spicchio di tabellone si trovano anche Makarova, Garcia e Stosur, con Eugenie Bouchard opposta al primo turno alla wild card australiana Ashleigh Barty. Nell’ultimo ottavo della parte alta stuzzicante il possibile incrocio al quarto turno tra Johanna Konta e Madison Keys: la britannica potrebbe esordire contro Alizé Cornet; la statunitense invece è rientrata a Indian Wells perdendo al terzo turno e deve ritrovare la migliore condizione.

Parte bassa che vede Garbine Muguruza, in crescita a Indian Wells, nello stesso ottavo di Caroline Wozniacki, una delle giocatrici più in forma del momento e già finalista a Doha e Dubai. La campionessa del primo Mandatory stagionale, Elena Vesnina, affronterà al secondo turno una tra CiCi Bellis e la wild card Ajla Tomljanovic per un posto al terzo turno contro Daria Gavrilova o la vincente di Safarova-Wickmayer. Nello stesso ottavo c’è Dominika Cibulkova, che si presenta a Miami da numero 4 del mondo; Agnieszka Radwanska cercherà di interrompere l’emorragia di risultati dopo il fallimentare esperimento con la racchetta Srixon, dalla sua parte anche Elina Svitolina oltre ad Anastasia Pavlyuchenkova e la sorpresa degli Australian Open Mirjana Lucic-Baroni. Ultima parte di tabellone che vede Karolina Pliskova possibile avversaria al secondo turno di Jelena Ostapenko, contro cui ha dato vita a un match tiratissimo a Melbourne, vinto 10-8 al terzo dalla giocatrice ceca. Per lei c’è l’occasione di poter avvicinare le prime due della classifica visto che un anno fa fu eliminata all’esordio da Timea Babos.

Infine le italiane: Roberta Vinci, testa di serie numero 25, ha un bye al primo turno ed esordirà contro una qualificata o contro la wild card di casa Amanda Anisimova, classe 2001 e finalista al Roland Garros junior 2016; in caso di successo al terzo turno è probabile un nuovo confronto con Sveta Kuznetsova, esattamente come accaduto a Indian Wells. Sara Errani invece inizierà il torneo dal primo turno sfidando Belinda Bencic, contro cui ha perso entrambi i precedenti.

Il tabellone completo.