Ranking Atp/Wta: Kerber numero uno! Ok Pliskova e Monfils, risalgono Wozniacki e Del Potro

TENNIS – DI FABRIZIO FIDECARO – Angelique Kerber è la nuova numero uno del ranking Wta. La tedesca impedisce così a Serena Williams di battere il record di settimane consecutive in vetta detenuto dalla sua connazionale Steffi Graf. Karolina Pliskova numero 6, Vinci 15esima, bene Wozniacki. Tra gli uomini Monfils di nuovo top ten. Impetuosa risalita di Del Potro, Lorenzi sale ancora.

Dodici settembre 2016: una data che resterà nella storia del tennis. Oggi, infatti, comincia il regno di una nuova giocatrice nel ranking Wta: Angelique Kerber. Agli US Open la tedesca si era assicurata la certezza del sorpasso al vertice su Serena Williams già dopo la sconfitta in semifinale dell’americana con Karolina Pliskova, ma non si è accontentata, andando a conquistare il suo secondo titolo Major stagionale.

Ciò si ripercuote anche sulla classifica, che vede Angelique issarsi in cima già con un vantaggio consistente su Serena: ben 1680 punti (8730 a 7050). La pantera di Compton, che era numero uno dal febbraio 2013 (scavalcò Vika Azarenka), vede dunque interrompersi a quota 186 settimane consecutive la propria egemonia: esattamente lo stesso fece Steffi Graf tra l’agosto 1987, quando superò Martina Navratilova, e il marzo 1991, allorché cedette la leadership a Monica Seles. Un primato dunque ora condiviso da Steffi e Serena.

La finalista Pliskova compie a sua volta un balzo importante, passando dall’undicesimo al sesto posto (+ 5), suo career high. Fra le top ten, nonostante l’eliminazione al quarto turno, rientra anche Carla Suarez Navarro, ottava (+ 4), mentre escono l’inattiva Victoria Azarenka (11esima, – 4) e la finalista 2015 Roberta Vinci (15esima, – 7), comunque spintasi anche stavolta ai quarti.

Nuovi record personali per Elena Vesnina (19esima, + 1), Caroline Garcia (24esima, + 9) e Timea Babos (26esima, + 8), tutte fermatesi al terzo round. Migliorano se stesse anche Anastasija Sevastova (32esima, + 16) e Ana Konjuh (52esima, + 40), entrambe nei quarti. Spicca il + 45 messo a segno dall’ex numero uno Caroline Wozniacki, che, dopo un lungo periodo buio, ha saputo raggiungere le semifinali: la danese passa dalla 74esima alla 29esima posizione.

Per quanto riguarda le azzurre, dietro a Roberta Vinci troviamo Sara Errani (36esima, – 8), Camila Giorgi (77esima, – 10), Francesca Schiavone (94esima, + 3) e Karin Knapp (147esima, – 17).

Nel ranking Atp, immutato il podio Djokovic-Murray-Wawrinka, Roger Federer scivola dal quarto al settimo posto, venendo sorpassato dallo storico rivale Rafael Nadal (quarto, + 1), dal semifinalista a New York Kei Nishikori (quinto, + 2) e da Milos Raonic (sesto, =). Giusto alle spalle del fuoriclasse di Basilea vola Gael Monfils, anch’egli giunto al penultimo atto in quel di Flushing Meadows: il transalpino è ottavo (+ 4) davanti a Tomas Berdych, assente agli US Open (nono, – 1). Esce dai primi dieci Marin Cilic, 11esimo (- 2).

Nonostante la poca fortuna nell’ultimo Slam dell’anno, Nick Kyrgios fa per la prima volta in carriera l’ingresso fra i top fifteen, al 15esimo posto (+ 1). Molto bene Lucas Pouille, spintosi ai quarti come già a Wimbledon e ora 18esimo (+ 7), suo career high. In salita pure il veterano Ivo Karlovic (20esimo, + 3); giù, invece, Feliciano Lopez (26esimo, – 8) e Kevin Anderson (46esimo, – 11).

Grandi balzi in avanti registrano Marcos Baghdatis (36esimo, + 8), Illya Marchenko (50esimo, + 13), Daniel Evans (53esimo, + 11) e Kyle Edmund (55esimo, + 29). A impressionare maggiormente è il + 78 di Juan Martin Del Potro: l’argentino, approdato ai quarti, rientra di prepotenza fra i primi cento, direttamente in 64esima posizione, comunque ancora ben distante dal suo reale valore.

Nuovo cambio della guardia in campo italiano. Paolo Lorenzi torna a essere il nostro numero uno e, grazie al brillante piazzamento al terzo turno, stabilisce anche il nuovo best ranking, al 35esimo posto (+ 5). Fabio Fognini è 43esimo (- 5), Andreas Seppi 92esimo (- 5). Oltre il centesimo gradino abbiamo Thomas Fabbiano (110mo, + 1), Marco Cecchinato (149esimo, – 9), Luca Vanni (168esimo, – 4), Federico Gaio (179esimo, – 1) e Alessandro Giannessi (198esimo, + 45), quest’ultimo capace di piazzarsi al secondo turno a Flushing partendo dalle qualificazioni.

I top ten del ranking Atp: 1 Novak Djokovic, 2 Andy Murray, 3 Stan Wawrinka, 4 Rafael Nadal (+ 1), 5 Kei Nishikori (+ 2), 6 Milos Raonic, 7 Roger Federer (- 3), 8 Gael Monfils (+ 4), 9 Tomas Berdych (- 1), 10 Dominic Thiem.

Le top ten del ranking Wta: 1 Angelique Kerber (+ 1), 2 Serena Williams (- 1), 3 Garbine Muguruza, 4 Agnieszka Radwanska, 5 Simona Halep, 6 Karolina Pliskova (+ 5), 7 Venus Williams (- 1), 8 Carla Suarez Navarro (+ 4), 9 Madison Keys, 10 Svetlana Kuznetsova.