Fed Cup: Russia e Repubblica Ceca in semifinale, rimonta da urlo della Francia. Petkovic suprema nella vittoria della Germania

TENNIS – FED CUP

Ultima giornata del primo turno di Fed Cup per il World Group principale e grandi sorprese per l’Italia, eliminata dalla Francia nonostante il doppio vantaggio maturato al termine della prima giornata.

Incerta invece la situazione tra Germania ed Australia, con le padrone di casa salvatesi grazie all’impresa di Andrea Petkovic ed ad un passo dal finire inaspettatamente sotto 2-0.

ITALIA – FRANCIA 2-3

Sara Errani è stata nettamente battuta da Kristina Mladenovic (che sostituisce Alizé Cornet) e al sfida tra Italia e Francia non è ancora conclusa. 6-4 6-3 in favore della transalpina, classe 1993, che è stata seguita dalla rimonta vincente di Caroline Garcia contro Camila Giorgi, sconfitta 4-6 6-0 6-2. Nel doppio di spareggio prestazione strepitosa di Kristina Mladenovic (in coppia con Garcia) che ha dato la vittoria alla Francia con un netto 6-1 6-2 su Errani e Vinci.

POLONIA – RUSSIA 0-4 

Dopo la giornata trionfale di ieri, Maria Sharapova chiude la serie tra Russia e Polonia grazie al netto successo per 6-1 7-5 su Agnieszka Radwanska. Vittoria che poteva essere ancora più netta se la n.2 del mondo avesse sfruttato al meglio l’opportunità di servire per il match sul 5-3. Neppure il doppio ha portato fortuna alle padroni di casa, Polonia che dunque ad Aprile dovrà giocare per non scendere nel World Group 1 dopo 21 anni di assenza da quello principale.

CANADA – REPUBBLICA CECA 0-3

Tutte vittorie piuttosto agevoliper Karolina Pliskova che per Tereza Smitkova e per la nazionale di Petr Pala c’è un nuovo accesso alle semifinali, dove non mancano dal 2010.

GERMANIA – AUSTRALIA 3-1 

E’ diventata, forse inaspettatamente, la sfida più incerta del primo turno. Ieri Jarmila Gajdosova ha compiuto una bella impresa, Samatha Stosur quasi la imitava. Forse, all’Australia, l’1-1 sapeva anche di beffa. Oggi nel primo match Angelique Kerber ha battuto nettamente Sam Stosur 6-2 6-4 ma la vera protagonista è stata Andrea Pekovic, reduce dal 12-10 di ieri contro Stosur. La n.12 del mondo ha sfoderato una nuova prestazione eroica contro una grande Gajdosova per imporsi 6-4 3-6 8-6 e rimontando un break di svantaggio nel terzo set. Per capire il valore ed il peso delle due vittorie di Petkovic, oltre ovviamente al fatto che la Germania, grazie a lei, è in semifinale, basti pensare che fino ad oggi non aveva ancora ottenuto un solo successo nel 2015.

WORLD GROUP 1

ROMANIA – SPAGNA 3-2

Impresa di Garbine Muguruza, che ha battuto la n.3 del mondo Simona Halep 6-4 6-3, ma nel primo parziale ha subito una mini-rimonta da 5-1. Nel secondo incontro, Begu ha battuto 6-2 6-4 Soler Espinosa, recuperando da 1-4 nel secondo set. Nel doppio decisivo Begu e Niculescu hanno avuto la meglio su Muguruza e Soler Espinosa.

OLANDA – SLOVACCHIA 3-1

La vittoria di Anna Karolina Schmiedlova contro Kiki Bertens aveva forse illuso le slovacche di poter vivere un week-end tranquillo in Olanda, ma la bella vittoria di Arantxa Rus sulla n.1 ospite Magdalena Rybarikova ha rimesso tutto in discussione e, forse, riportato i favori del pronostico alle padrone di casa. Nella prima sfida della domenica, è arrivata una vittoria fondamentale di Bertens contro Rybarikova in un match altalenante, chiusosi 6-1 2-6 6-1. La grande protagonista, però, è Arantxa Rus, ex top-50 Wta precipitata oltre la duecentesima posizione mondiale che si è inventata un week-end strepitoso con la seconda vittoria in due giorni. 6-3 3-6 6-4 ad Anna Schmiedlova, avanti 4-3 e servizio al terzo set. Saranno dunque le padrone di casa ad accedere agli spareggi per il World Group.

ARGENTINA – STATI UNITI 1-3

Coco Vandeweghe ha sostituito Serena Williams nel primo singolare ma non è riuscita a portare a casa il punto del 3-0 contro Paula Ormaechea. Poco male però perché co ha pensato Venus Williams contro Maria Iringoyen a chiudere i conti.

SVEZIA – SVIZZERA 0-3

La Svizzera chiude l’incontro grazie alla seconda vittoria in due giorni di Timea Baczinszky, stavolta contro Johanna Larsson (6-3 7-6) ed ad Aprile si giocherà gli spareggi per accedere al World Group principale. A breve l’ininfluente doppio che chiuderà la sfida..